Prestazioni e test

In prova: Alienware 13.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 30-03-2015]

alienware 13 02

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
In prova: Alienware 13

L'Amplificatore grafico dell'Alienware 13 è forse la caratteristica che maggiormente attira l'attenzione. Questo accessorio non è fornito insieme al portatile, ma va acquistato separatamente al prezzo di 249 euro (cui bisogna aggiungere il costo della scheda grafica da inserire).

Si tratta di un dispositivo piuttosto voluminoso e del peso di circa 3,5 kg, progettato in modo da riprendere le linee tipiche dei prodotti di questa azienda, che permette di collegare una scheda grafica PCI-Express da utilizzare con il portatile Alienware 13.

L'utilizzo è relativamente semplice: bisogna aprire l'Amplificatore, all'interno del quale si trovano un alimentatore da 460 Watt e uno slot PCI-E per aggiungere una scheda grafica di dimensioni standard, che non è fornita in dotazione insieme all'amplificatore e che l'utente deve acquistare separatamente.

Il tutto si collega al portatile con un cavo proprietario; inoltre l'amplificatore offre quattro ulteriori porte USB 3.0.

Il passaggio dalle schede grafiche interne dell'Alienware 13 (quella Intel integrata nella CPU o la nVidia) all'amplificatore grafico non è automatico ma richiede il riavvio del portatile; a questo punto sarà la scheda esterna a occuparsi dell'elaborazione grafica.

Sondaggio
Secondo te è stato l'iPad a uccidere il mercato dei PC?
Sì, perché permette di fare tutto quello che gli utenti normali vogliono da un PC.
No, il mercato era ormai prossimo alla saturazione comunque.
Altro (specificare nei commenti).

Mostra i risultati (1542 voti)
Leggi i commenti (38)

Ciò si traduce ovviamente in un miglioramento delle prestazioni soprattutto per quanto riguarda i videogiochi, sebbene il cavo proprietario supporti al massimo l'interfaccia PCI-E 4x. Inoltre, in tal modo si ottiene la possibilità di aggiornare nel tempo il reparto grafico del notebook.

Bisogna dire che la dotazione standard del portatile non offre il massimo della potenza disponibile oggigiorno per un portatile pensato per i videogiochi.

Il processore - abbiamo provato la versione con Core i5 - è un primo collo di bottiglia: la decisione di montare un modello con TDP da 15 Watt, anziché un modello più esigente in termini di consumi ma anche più generoso per quanto riguarda le prestazioni, fa sì che l'Alienware 13 potrebbe non soddisfare pienamente i giocatori più accaniti.

Certamente, rispetto a un normale portatile il prodotto si distingue nettamente, ma da un laptop esplicitamente dedicato al gaming ci si sarebbe potuti aspettare componenti di livello più alto.

Il processore non eccezionale fa sì che anche il chip nVidia GeForce 860M non riesca a offrire il massimo; i giochi più impegnativi, insomma, potrebbero mettere a dura prova questo computer.

test01a

Le cose cambiano con l'adozione dell'Amplificatore grafico, seppur la decisione di limitare l'interfaccia supportata dal cavo proprietario di connessione non permette di sfruttare al meglio certe schede (quelle che traggono il massimo dall'interfaccia PCI-E 16x).

Sebbene l'Alienware si dimostri un ottimo portatile sotto molti aspetti, per i più esigenti in fatto di fluidità dei giochi l'adozione dell'amplificatore - venduto a parte - è praticamente una scelta obbligata, magari da abbinare a uno schermo aggiuntivo di dimensioni maggiori rispetto a quello del portatile.

test04

I test, condotti con Maxon Cinebench, hanno confermato quanto abbiamo appena affermato.

Se la scheda grafica tutto sommato si difende, il processore mostra nei test tutti i propri limiti, non riuscendo a guadagnarsi una buona posizione in classifica.

Alienware Graphics Amplifier 02
L'Amplificatore grafico

Con questa configurazione, tuttavia, non siamo più sicuri di vedere il vantaggio di acquistare un laptop per i giochi anziché un desktop, dato che per un uso "serio" è necessario ancorarlo alla scrivania; resta, è vero, la possibilità di sfruttare il sistema anche in mobilità accontentandosi di prestazioni per lo più soltanto accettabili.

Se si sceglie l'amplificatore, bisogna fare i conti con la rumorosità: anche senza scheda grafica installata, questo dispositivo è già parecchio rumoroso di suo a causa delle ventole; se vi aggiungiamo schede con un sistema di raffreddamento imponente, il rumore può arrivare a essere effettivamente molto fastidioso.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Alienware 13, tabelle e giudizio della redazione

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

{bodyalive}
soldi buttati, con meno della meta' compro un pc desktop (monitor escluso) che i giochi li fa schizzare.
5-5-2015 14:08

Francamente mi sembra abbastanza insensato spendere 1.300 € per giocare con questo arnese al quale bisogna pure aggiungere la spesa per almeno un 24" decente con prestazioni che, comunque, sono lontane da quelle ottenibili con un PC fisso dello stesso prezzo...
10-3-2015 18:58

{udi}
Davvero non colgo il senso di uno schermino così piccolo. Giocare su un grande schermo da 24" è soddisfacente, quantunque un 27" sia il massimo, ma un 13" è una castrazione e forse anche una castronata. Una volta Dell aveva computer componibili online e prezzi ottimi, ora sto vedendo che le cose sono... Leggi tutto
9-3-2015 15:49

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
La nuova Xbox One presenta molti punti controversi: impossibilità di prestare giochi agli amici, connessione Internet obbligatoria per giocare, uso del Kinect invece che del telecomando. Secondo te sarà un successo o un flop?
Avrà più successo della Xbox 360.
Sarà un flop colossale.
Venderà molto ma non riuscirà a bissare il successo dell'edizione 360.

Mostra i risultati (756 voti)
Marzo 2021
Sciami di router nelle nostre case conoscono la nostra posizione
Febbraio 2021
Nuovi Mac, gli SSD durano pochissimo
Elettrodomestici, A+++ può diventare B o C
Se non accetti le nuove condizioni, WhatsApp ti cancella l'account
Come perdere mezzo miliardo: non serve smarrire la password del wallet Bitcoin
Sms svuota conto corrente: occhio alla truffa
Vendere o comprare una casa online all'asta (senza Tribunale)
Hacking e caffeina: 167.772 euro da spendere in caffè
Arriva LibreOffice 7.1 Community ma è importante non usarlo in azienda
Didattica a distanza, genio su Zoom
La Stampa, L’Espresso, il Corriere e il metodo redazionale: nessuno rilegge
Sgominato Emotet, la madre di tutti i malware
Gennaio 2021
iPhone 12 e pacemaker, meglio che stiano lontani
Minori su Tik Tok, accesso con Spid?
Il disastro tragicomico di Parler
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 2 marzo


web metrics