Monaco di Baviera sceglie Linux

Il consiglio comunale di Monaco di Baviera ha da poco deciso di estromettere dal suo territorio i prodotti Microsoft dal sistema informatico cittadino a favore di Linux. In risposta a questo fatto, la casa di Redmond proclama: "Si stanno sbagliando e lo dimostreremo".



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-07-2003]

La scelta di Monaco di Baviera era nell'aria da tempo: lo scorso inverno infatti Steve Ballmer si è visto costretto ad interrompere una vacanza sulle montagne svizzere per convincere il comune della maggiore affidabilità di Microsoft rispetto a Linux dopo aver appreso l'interessamento ad altri indirizzi da parte del sindaco della città. In seguito al nuovo listino (largamente scontato) stilato da Microsoft per la cittadina tedesca sembrava che tutto volgesse a favore della società di Redmond.

A quanto pare però il consiglio comunale di Monaco ha ritenuto più vantaggioso portare verso Linux i 14.000 computer dell'amministrazione comunale per una spesa di 30 milioni di Euro. Da ciò un'altra deduzione: IBM e SuSE potrebbero fornire hardware, sistemi operativi e supporto a questa iniziativa. La città tedesca, oltre tutto, usufruirà di vari benefici profusi dal governo federale a sostegno dei sistemi operativi open source in ambito pubblico. Comunque Microsoft non starà certo a guardare, tant'è che la mossa di contrattacco è già in preparazione a Francoforte, il cui sindaco ha appena concluso un accordo vantaggioso con Microsoft.

E' in un'intervista rilasciata ad Observer che Jean-Philippe Courtois, CEO di Microsoft in Europa, si pronuncia circa le contromosse della società che avrebbe già iniziato ad operare come Open Source.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Adriano
impollinux Leggi tutto
15-7-2003 00:00

Vanni
Proprio come in Italia... Leggi tutto
9-7-2003 13:42

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
I cartelli di avviso inducono gli automobilisti a manovre di emergenza, frenando di colpo per poi accelerare nuovamente una volta passato l'autovelox. È allo studio un progetto di rimuovere tutte le segnalazioni anche da app e navigatori: sei d'accordo?
Sì, le strade saranno più sicure
No, servirà solo ad aumentare le multe

Mostra i risultati (2143 voti)
Marzo 2020
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Tutti gli Arretrati


web metrics