Google ti conta le calorie nel piatto con una foto

Im2Calorie riconosce i vari cibi e ti dice quante calorie stai per ingerire.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-06-2015]

google im2calories

La mania di scattare foto al cibo e pubblicarle su Instagram potrebbe un giorno subire una brusca frenata a causa di Google e al suo Im2Calories, che rivelerà al mondo quante calorie stiamo ingurgitando con quel piatto dall'apparenza così deliziosa.

Si tratta di un progetto che è parte delle ricerche dell'azienda di Mountain View sull'intelligenza artificiale e che, nello specifico, è in grado di calcolare le calorie presenti nel piatto partendo semplicemente da una fotografia.

Utilizzando le tecniche di deep learning sviluppate nei laboratori di Google, Im2Calories analizza l'immagine identificando ogni elemento in essa presente, identificandolo e facendo una stima delle calorie; qualora l'identificazione sbagliasse, l'utente può apportare correzioni che poi finiranno con l'aumentare la precisione del sistema.

«Se Im2Calories individua un hamburger, è perché i pixel nell'immagine sembrano quelli presenti in altre fotografie di hamburger, non perché un ricercatore ha tenuto il sistema per mano - per così dire - durante i test» spiega Kevin Murphy, ricercatore per Google.

Google ha chiesto un brevetto per proteggere questa sua tecnologia, convinta com'è che sarà un gran successo. «Per me, è ovvio che la gente la voglia e che essa sia utile» afferma Murphy. «Adesso possiamo iniziare a unire le informazioni provenienti da diverse persone e cominciare a elaborare statistiche a livello di popolazione. Ho dei colleghi che si occupano di epidemiologia e salute pubblica e vogliono davvero cose del genere».

Sondaggio
Quali sono i benefici maggiori che deriverebbero da una politica e una pubblica amministrazione più aperta e trasparente ai cittadini?
I giornalisti potrebbero informarsi più facilmente sulle attività di politici e amministratori e l'informazione al pubblico sarebbe più ampia e dettagliata.
Politici e amministratori renderebbero maggiormente conto ai cittadini del loro operato.
La qualità dei servizi in generale migliorerebbe.
L'opinione pubblica avrebbe più peso nelle decisioni amministrative e politiche.
In generale i nostri rappresentanti avrebbero elementi per prendere decisioni più appropriate.

Mostra i risultati (815 voti)
Leggi i commenti (2)

La tecnica, messa a punto, potrà trovare molte altre applicazioni. Murphy immagina per esempio di utilizzarla per elaborare statistiche sul traffico creando un sistema in grado di seguire autonomamente ogni singolo veicolo, seguendone il comportamento e imparando così dalla realtà per fornire soluzioni ai problemi della circolazione nelle grandi città partendo da dati veri.

Al momento Im2Calories è in sviluppo e non ci sono piani per il suo rilascio come prodotto; per ora, quindi, possiamo continuare ad abbuffarci senza sentirci troppo in colpa.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Vuoi dimagrire? Arriva la pillola del pasto immaginario
La tazza intelligente che riconosce la bibita
Il sensore per analizzare i cibi con lo smartphone
Google aggiunge i valori nutrizionali a 1000 cibi

Commenti all'articolo (3)

Oh... Questa sì che ci voleva, io mangio solo roba ipercalorica. Forse è la volta buona che decido di comprarmi un icoso.
8-3-2016 22:35

Da una parte questa applicazione è un'invenzione geniale, dall'altra però è una specie di Grande Fratello alimentare che, se siamo paranoici delle diete, ci sentiremo obbligati a consultare prima di addentare ogni boccone. Di sicuro io non la userò mai :shock:
3-3-2016 12:58

Google ti conta le calorie nel piatto con una foto... e se mangi troppo lo scrive nel tuo profilo Google+
11-6-2015 18:02

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Completa la frase con quella che ritieni più opportuna, oppure aggiungi una risposta nei commenti. Secondo te, il networking online attraverso i siti social...
Serve a costruirsi un'efficiente rete professionale.
E' particolarmente utile per cercare opportunità di lavoro.
Serve a comunicare la qualità di saper lavorare in team.
E' un'opportunità che sfruttano soprattutto i più giovani.
Elimina le barriere geografiche.
Accorcia le distanze tra amici e famigliari.
Serve a tenersi sempre aggiornati.
Permette di stabilire relazioni rilevanti.
E' lo strumento per eccellenza per creare solide relazioni professionali.
Consente di comunicare i propri successi lavorativi.
E' utile per chiedere una raccomandazione.

Mostra i risultati (862 voti)
Agosto 2020
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Tutti gli Arretrati


web metrics