L'FBI potrebbe accedere all'iPhone sequestrato con laser e acidi

L'aiuto di Apple non è indispensabile: i federali potrebbero ottenere i dati con tecniche da fantascienza.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-02-2016]

fbi apple iphone

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
Perché Apple va contro l'FBI sull'anti terrorismo?

Il braccio di ferro tra l'FBI e Apple, con il primo che chiede alla seconda il software necessario per crackare l'iPhone appartenuto a uno degli assassini di San Bernardino, in teoria è chiaro.

Anche il giudice chiamato a decidere è giunto alla conclusione che Apple deve acconsentire alla richiesta perché non c'è altro modo di ottenere le informazioni racchiuse nel dispositivo.

Tuttavia, un articolo pubblicato su ABC News ci ricorda che in realtà ci sono altre tecniche che rendono possibile il recupero dei dati una volta che si è entrati in possesso del dispositivo, anche se si tratta di sistemi rischiosi per l'integrità dello smartphone.

Il primo modo è noto come decapping. «L'idea» - spiega l'articolo - «è prelevare il chip dall'iPhone, usare un acido forte per rimuovere il contenitore del chip e scavare fisicamente, e con molta cautela, nel chip stesso usando un raggio concentrato di ioni».

Avendo scoperto dove fisicamente i dati richiesti, ossia lo UID dell'iPhone, si trovano sul chip - operazione che può richiedere mesi - è possibile «cercare di esporre, micron per micron, la porzione del chip che contiene proprio quei dati».

Una volta ottenuto lo UID, lo stesso sistema si può usare per scoprire l'algoritmo con il quale lo UID e la password vengono usati dall'iPhone per creare la chiave di cifratura.

Infine, con un attacco a forza bruta un supercomputer dovrebbe essere in grado di indovinare la password dell'utente.

Sondaggio
In che modo salvi informazioni importanti affinché nessuno le possa vedere sul tuo computer?
Salvo tutti i dati più importanti in una cartella protetta da password
Nessuno accede al mio computer
Il mio dispositivo è protetto da una password
I dati più importanti sono protetti da crittografia
Proteggo i miei dati quando presto il computer a un'altra persona
Elimino tutti i dati che non voglio che nessuno veda
Non ho dati importanti da proteggere

Mostra i risultati (1544 voti)
Leggi i commenti (7)

Tutto ciò sembra semplice a descriverlo, ma in realtà è un'operazione molto complessa e rischiosa: basta un piccolo errore nel processo e si distrugge il chip, facendo sparire per sempre i dati.

In alternativa, i ricercatori intervistati da ABC propongono di usare un laser a infrarossi per leggere lo UID dal chip, dopo avervi prodotto un foro microscopico.

Si tratta di un sistema che è già stato adoperato tempo fa, anche se con altri fini: nel 2010 Chris Tarnovsky riuscì a violare la Xbox 360 manipolando a livello microscopico il chip del microcontroller.

Anche in questo caso i rischi sono però elevati, senza contare la spesa - si parla di decine di migliaia di dollari - che l'adozione di queste tecniche comporterebbe. Però, in teoria, un'alternativa esiste.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Perché Apple si rifiuta di sbloccare l'iPhone di un terrorista?

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

{Didi71}
Se si parla di ROM allora dalla foto della "geometria" dei transistor si possono - forse - evincere i bit. Se si tratta di Flash è un po' più "duretta" poichè occorre rilevare cariche elettriche in un gate fluttuante. E stiamo parlando di poche decine di nanometri replicati su miliardi di... Leggi tutto
24-2-2016 08:41

All'FBI già garantiti i dati nell'iPhone 70 volte Leggi tutto
24-2-2016 08:35

Qualunque tipo di scrittura sfrutta qualche fenomeno fisico. Leggi tutto
23-2-2016 18:21

che sara' "1234" :) Leggi tutto
23-2-2016 18:16

{utente anonimo}
tempo fa lessi che esiste un laboratorio specializzato della polizia tedesca, mi pare, che 'radiografando' i chip riesce a decrittare le chiavi hardware. A parte i casini che ha già combinato l'fbi su quel cell, secondo me è chiaramente una scusa per farsi dare una bacdoor da usare in futuro....
23-2-2016 16:28

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come credi che sarà la vita per la maggior parte della gente nel 2100?
Un idillio ipertech.
Grossomodo come adesso, con qualche giocattolo in più e/o in meno.
Roba da candelabri, biciclette e abaco.
Terribile, da gente allo sbando, senza più civiltà.
Non ci sarà più. Ormai saremo estinti, o sull'orlo dell'estinzione.

Mostra i risultati (3302 voti)
Giugno 2020
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Da Samsung lo smartphone da usare in guerra
Microsoft confessa: ''Sull'open source abbiamo sbagliato tutto''
Da OnePlus lo smartphone che vede attraverso gli oggetti (e i vestiti)
Windows 10, inizia l'abbandono dei 32 bit
Facebook, arriva la nuova interfaccia. Senza possibilità di fuga
UE, giro di vite sui cookie
L'app che snellisce Windows 10
Windows 10, l'aggiornamento di maggio uscirà con un bug
WhatsApp, finalmente arriva il supporto a più dispositivi
Aprile 2020
Windows 10 diventa più scattante con il May 2020 Update
Rubare i dati da un Pc sfruttando le vibrazioni delle ventole
Il software per impersonare gli altri su Zoom e Skype
Tutti gli Arretrati


web metrics