1 milione e mezzo di dollari a chi viola iOS 10

Ottenere il jailbreak remoto dell'ultimo iPhone può rendere ricchi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-10-2016]

iOS 10 zerodium

L'arrivo di iOS 10 ha portato sugli iPhone e sugli iPad , insieme alle varie novità, un po' di sicurezza in più.

La nuova versione del sistema operativo di Apple è più robusta di quelle passate ma, naturalmente, non è detto che non vi si possa scoprire una falla.

È quello che spera Zerodium, che già l'anno scorso offriva una taglia di ben 1 milione di dollari a chi individuasse una falla nascosta in iOS 9.

Dato che ora la sicurezza è aumentata, anche la taglia è cresciuta: a chi scopre una falla in iOS 10 Zerodium promette ben 1 milione e mezzo di dollari.

La falla deve permettere di effettuare il jailbreak da remoto del dispositivo preso di mira: soltanto se questa condizione è soddisfatta il suo scopritore ha diritto al premio in denaro.

Sondaggio
Qual è il prossimo acquisto di prodotto intelligente per la casa che farai?
Lampadina smart
Frigorifero smart
Presa elettrica smart
Rilevatore di fumo smart
Stazione metereologica smart
Videocamera di sorveglianza smart
Termostato smart
Forno smart
Sensore di movimento smart
Impianto sonoro smart
Allarme casa smart
Smart Tv
Spioncino/citofono smart
Sensore porta/finestra smart
Contatore smart di energia elettrica

Mostra i risultati (929 voti)
Leggi i commenti (5)

Chi fosse più interessato ad Android scoprirà invece che la taglia, seppur aumentata rispetto allo scorso anno, è decisamente inferiore: appena 200.000 dollari.

«I prezzi sono direttamente collegati alla difficoltà di creare una completa catena di exploit, e sappiamo che iOS 10 e Android 7 sono entrambi molto più difficili da violare delle versioni precedenti» ha spiegato Chaouki Bekrar, fondatore di Zerodium.

Quanto alla differenza tra le ricompense - quella per le falle iOS è 7,5 volte superiore a quella per le falle in Android - Bekrar spiega: «Significa che gli exploit per iOS 10 sono 7,5 volte più complicati da ottenere di quelli per Android, oppure che la richiesta di exploit per iOS è 7,5 volte più alta. La realtà è che si tratta di un misto di queste due ragioni».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
iOS 10 è arrivato, ma con qualche problema e un imbarazzo
Fiat ricompensa gli hacker che violano le auto
Hackera un Chromebook e vinci centomila dollari da Google
UK, raddoppia la taglia per i pirati al cinema
1 milione di dollari a chi viola iOS 9

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Dal 2013 è obbligatoria l'iscrizione online per le prime classi di tutte le scuole. Secondo te...
E' giusto e da Paese civile.
Molte famiglie saranno in difficoltà perché non hanno la connessione o non navigano in Internet.
Va bene ma ci vuole un supporto per le famiglie che ancora non navigano in Rete.

Mostra i risultati (1566 voti)
Settembre 2021
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Due parole sull’attacco informatico “terroristico” alla Regione Lazio
Windows 365 è già disponibile e costa meno di 30 euro al mese
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 20 settembre


web metrics