Donazioni di sangue per una ragazza a Novara

L'appello ha iniziato a circolare a metà ottobre, non è datato, e purtroppo contiene contiene numerose inesattezze che lo rendono ingannevole se non addirittura dannoso.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-10-2003]

Con le solite variazioni tipiche degli appelli che circolano via Internet, il senso dell'appello è quello mostrato nell'esempio qui sotto. Ho omesso il nome della paziente per rispetto della privacy.

"Chiediamo cortesemente la collaborazione di tutti per aiutare una ragazza, [nome omesso per privacy] di Borgosesia, che ha 29 anni, si è sposata a luglio e ad agosto è stata ricoverata all'Ospedale Maggiore di Novara per un tumore al midollo osseo.

Ha bisogno di SANGUE del gruppo ZERO RH NEGATIVO (molto raro). E' possibile effettuare la donazione dalle 08.00 alle 10.30 a digiuno presso il Centro Avis dell'Ospedale Maggiore di Novara (telefonare comunque prima al Centro Trasfusionale 0321-3733*** aperto anche il primo sabato del mese).

Dovete specificare che la donazione è per [nome omesso per privacy]. Inutile dire che è importante e urgente. Grazie a tutti per la vostra disponibilità."

L'appello è una mezza bufala, nel senso che ha un fondo di verità ma è ingannevole. Pertanto non va diffuso nella sua forma attuale. Soprattutto NON chiamate ulteriormente il numero di telefono citato nell'appello: è sbagliato.

Il 22/10/2003 ho telefonato al numero citato nell'appello. Come al solito, ho trovato persone esasperate dal bombardamento di centinaia di telefonate di persone che, avendo ricevuto l'appello, hanno chiamato per offrirsi come donatori. Il fiume di chiamate sta distogliendo il personale dal proprio normale lavoro, con tutte le conseguenze del caso.

Purtroppo l'appello contiene numerose inesattezze che lo rendono ingannevole se non addirittura dannoso. Ecco quello che mi hanno risposto:

- Non sono stati loro a inviare l'appello. Citare la paziente per nome e cognome è molto scorretto ed è una violazione della privacy. Le condizioni della paziente non sono assolutamente da considerare urgenti. La paziente ha una patologia cronica, per cui richiede trasfusioni periodiche. La situazione è sotto controllo.

- Non c'è alcun pericolo di carenza di sangue: l'Ospedale è perfettamente in grado di far fronte alle richieste. Il numero di telefono citato non è quello giusto al quale rivolgersi per offrire una donazione di sangue nella zona di Novara.

- Non sono accettabili donazioni fatte in favore di una singola persona. In ogni caso, ogni donazione di sangue, di qualsiasi gruppo, è sempre ben accetta. Se volete donare, chiamate la segreteria AVIS di zona (quella di Novara ha il numero 0321-628.353) per informazioni.

L'appello ha iniziato a circolare a metà ottobre 2003. Purtroppo l'appello non è datato, per cui sembra sempre attuale anche a distanza di tempo. Temo quindi che continuerà a bersagliare le strutture sanitarie citate per mesi e anni. E' un ennesimo esempio di come sia imprudente diffondere appelli via Internet senza un minimo di cautela.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
 

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Commenti all'articolo (2)

Carolina
Vivo a Brasile e anche qui siamo sempre in mezzo ad appelli come questo. La voglia di aiutare iniziale diventa una profondissima sfiducia.
27-10-2003 16:59

marco
una precisazione... Leggi tutto
23-10-2003 18:28

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quando guidi in cittÓ, chi non vorresti incontrare nel traffico?
La Scuola Guida
Il neopatentato
La donna che si trucca in coda
Il manager che legge un quotidiano in coda
L'imbranata: parte in terza e si spegne il motore
L'avvoltoio dei parcheggi: continua a girare fino trovarne uno
La mamma con il SUV davanti alla scuola
L'indeciso sulla strada da prendere
Il vecchio col cappello
Il camion della nettezza urbana

Mostra i risultati (2225 voti)
Luglio 2020
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Tutti gli Arretrati


web metrics