Ransomware causa tilt dei trasporti a San Francisco

L'aggressore si scusa.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-12-2016]

out of service

La settimana scorsa la metropolitana leggera di San Francisco è stata colpita da un attacco informatico che ha mandato in tilt i sistemi di pagamento e di gestione dei biglietti, costringendo i gestori ad aprire tutti i cancelli e lasciare che tutti viaggiassero gratuitamente.

L'attacco ha avuto un grande effetto mediatico perché faceva comparire su tutti i monitor della rete informatica metropolitana un avviso molto eloquente: "You hacked" (sic) e chiedeva un riscatto per sbloccare i dati, secondo l'ormai consueta tecnica del ransomware. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Recenti scoperte genetiche affermano che l'invecchiamento è controllabile e quindi potremo vivere tutti più a lungo. Cosa ne pensi?
E' una grande scoperta, sono contento di vivere più a lungo.
L'importante è poter vivere bene e in salute.
Trovo che la genetica si stia spingendo oltre i limiti umani.
Significa che dovremo tutti lavorare più a lungo e andare in pensione più tardi.
Questo contribuirà al sovraffollamento del pianeta.

Mostra i risultati (5573 voti)
Leggi i commenti (12)
Ma diversamente da quello che succede di solito, l'aggressore, noto come cryptom27, si è scusato pubblicamente in un messaggio, spiegando che non voleva attaccare la metropolitana leggera: il suo ransomware ha lavorato automaticamente, trovando circa 2000 server o PC della metropolitana che erano infettabili.

we don't attention to interview and propagate news ! our software working completely automatically and we don't have targeted attack to anywhere ! SFMTA network was Very Open and 2000 Server/PC infected by software ! so we are waiting for contact any responsible person in SFMTA but i think they don't want deal ! so we close this email tomorrow!

Un ladro gentiluomo o quasi, insomma: ruba e ricatta, ma non vuole causare disagi ai pendolari.

Ma non è finita: qualcuno ha attaccato l'aggressore e ha preso il controllo di due dei suoi account di posta e ne ha passato il contenuto all'esperto di sicurezza Brian Krebs. Questo ha permesso di vedere dietro le quinte come lavora un criminale online: sarà anche gentiluomo, però si è visto che ha chiesto e ottenuto riscatti da 20 bitcoin e oltre (circa 14.000 euro o franchi svizzeri) da decine di aziende sparse per il mondo, offrendo anche assistenza tecnica alle vittime (sempre a pagamento).

Proteggersi da questo genere di attacco con riscatto è abbastanza semplice: basta leggere, per esempio, i consigli approntati a questo scopo dalla Centrale d'annuncio e d'analisi per la sicurezza dell'informazione MELANI.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
 

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Commenti all'articolo (4)

Beh, fra il momento in cui l'attacco è iniziato e quello in cui è stato deciso il liberi tutti qualche tempo sarà passato e qualche disagio coloro che avevano necessità di utilizzare la metropolitana lo avranno patito... :wink:
8-1-2017 15:19

Ma quali disagi ai pendolari? Hanno viaggiato gratis, no? :lol:
5-12-2016 14:23

{osfor}
Difendersi da questo tipo di attacchi è relativamente semplice: prendete il tizio e datelo ai pendolari a cui ha causato disagi... :-) Naturalmente questo tipo di problemi è una bella scocciatura, nel momento in cui tutto ormai è informatizzato e magari interconnesso. L'esempio che avete portato giorni fa sulle... Leggi tutto
5-12-2016 14:14

{Gianpi}
Si sarà scusato perché anche lui aveva bisogno della metropolitana...
5-12-2016 09:59

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il peggior difetto del tuo smartphone?
Ha il display troppo piccolo per navigare comodamente.
Le app che vorrei utilizzare non sono disponibili il mio OS.
La tastiera virtuale è scomoda.
E' troppo lento e le app girano a fatica.
Non è dual Sim.
La batteria dura troppo poco.
E' troppo pesante da portare in giro.
Altro (spiegalo nel forum)

Mostra i risultati (3926 voti)
Marzo 2020
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Tutti gli Arretrati


web metrics