Acquisti via smartphone, la risposta delle aziende italiane



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-05-2017]

pubblicità

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
L'80% degli italiani decide gli acquisti via smartphone

Sotto il profilo degli investimenti pubblicitari, nel 2016 sono cresciuti tutti i formati, per un valore complessivo del mercato di 715 milioni di euro (+53% sull'anno precedente).

In particolare, a trainare la crescita sono il crescente spostamento di audience a discapito del desktop e il già citato miglioramento dell'accessibilità mobile dei siti. Si segnalano anche una forte crescita delle pianificazioni multipiattaforma (ossia dell'acquisto di un determinato spazio indipendentemente dal canale sul quale verrà poi erogato) in diretta o tramite piattaforme di programmatic advertising, un aumento degli investimenti ad hoc (in particolare sfruttando i dati di targeting specifici del canale e prevalentemente su formati in-app) e il miglioramento delle performance del mobile sia in ambito mobile commerce che in termini di lead generation.

"Il mobile advertising arriva a valere il 30% dell'Internet advertising (era il 21% nel 2015) e il 9% del totale mezzi (valeva il 6% un anno fa). Inoltre, il mobile è il responsabile della quasi totalità della crescita della pubblicità online: la raccolta su desktop, infatti, chiude l'anno in calo" afferma Marta Valsecchi.

"Eppure il peso raggiunto dal mobile sul totale Internet (30%) è ancora molto lontano dal tempo speso dai consumatori a navigare dagli smartphone (più del 60%). Le potenzialità rimangono, dunque, ancora molto elevate: formati che valorizzino l'esperienza di navigazione mobile, efficaci strumenti di misurazione e investimenti sulla creatività sono i principali fattori di sviluppo che vediamo".

Quasi la metà del mercato pubblicitario sugli smartphone è costituita da formati display (video esclusi) in crescita del 29% rispetto al 2015; segue il keyword advertising che pesa il 26% e cresce del 48%. Il formato che cresce maggiormente è il video advertising (+164%) che arriva a valere il 22% del totale. Crescono anche l'Sms advertising (+11%) e il classified (+189%) ma sono marginali in valore assoluto.

Sondaggio
Qual è la politica della tua azienda nei confronti dei dispositivi mobili dei dipendenti? Bring Your Own Device oppure Corporate Owned, Personally Enabled?
BYOD
COPE
Non c'è una policy dominante, dipende dagli utenti
Non lo so
Non lavoro in un'azienda

Mostra i risultati (885 voti)
Leggi i commenti (6)

Oltre che sulla pubblicità, le aziende hanno investito nello sviluppo dei propri asset mobile. Su 170 aziende intervistate, solo l'8% non ha ancora lavorato per rendere responsive il proprio sito web; più articolata la situazione delle mobile app, dove solo il 14% ammette di avere già un'applicazione strategica, avendo individuato quali obiettivi deve avere e che bisogni deve soddisfare.

Tra le imprese italiane continua infine a crescere l'utilizzo di Sms (+10% nel 2016) per l'invio di comunicazioni, promozioni e messaggi di servizio (anche transazionali). La ricezione di messaggi di testo di tipo "tradizionale" si conferma la tipologia di contatto preferita dai consumatori quando si tratta di ricevere comunicazioni geo-localizzate, più gradita anche della ricezione di notifiche push dalle app installate.

crescita

"Il rapido e crescente spostamento del consumo di Internet su smartphone e la pervasività dell'impatto del mobile su tutti i grandi trend digitali (ecommerce B2c, digital payment, big data analytics, IoT, intelligenza artificiale) stanno trasformando profondamente i processi di relazione tra aziende e consumatori in tutte le fasi dell'acquisto: dall'advertising alla pre-vendita, dalla vendita al post-acquisto" conclude Marta Valsecchi.

"Il mobile non deve essere concepito come una semplice declinazione del digitale. L'approccio mobile first, che nasce pensando alla fruizione dell'utente da smartphone, già oggi si rivela essere una fucina di sviluppo per nuovi modelli di business: dall'utilizzo dello smartphone per interagire con servizi di smart Home alla nascita di servizi bancari "mobile only"; dallo sviluppo di servizi di car sharing prenotabili e utilizzabili attraverso una mobile app alle Applicazioni per il monitoraggio a distanza della salute dei pazienti (mobile Health). Ci piace per questo parlare di "mobile by design": nuovi prodotti o servizi che nascono con una componente mobile intrinseca nel funzionamento di base".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Personale sanitario, E-Commerce

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanto usi il tablet?
Molto. Ce l'ho sempre con me.
Almeno una volta al giorno.
Non tutti i giorni.
Raramente.
Non lo uso quasi mai.
Non ho un tablet.

Mostra i risultati (2195 voti)
Settembre 2021
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Due parole sull’attacco informatico “terroristico” alla Regione Lazio
Windows 365 è già disponibile e costa meno di 30 euro al mese
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 18 settembre


web metrics