Cloud e arte

Un connubio moderno?



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-03-2017]

Quali sono le origini del cloud e le sue potenzialità in relazione al mondo dell'arte?

Enrico Bisenzi, docente dell'Accademia di Belle Arti di Carrara, e Francesco Saliola, esperto in tecnologie di digitalizzazione dei beni culturali, ne discutono il 27 marzo nel corso del seminario "Cloud e arte: un connubio moderno?"

L'incontro, organizzato nell'ambito dei corsi di "Teoria e metodo dei Mass Media" e "Net Art" del professor Tommaso Tozzi, si terrà alle ore 11 presso l'aula 13 dell'Accademia di Belle Arti di Firenze.

Enrico Bisenzi argomenterà sulla relazione tra Arte e Cloud, perché se le nuove forme d'espressione artistica fanno sempre più ricorso al digitale, allora vale pena iniziare a pensare a come salvaguardarle.

Sondaggio
Fidanzati sospettosi o inguaribili diffidenti, qual è la vostra arma preferita tra quelle che Facebook mette a disposizione di voi gelosoni per controllare il vostro partner?
I cuoricini in bacheca: un segno per far sentire sempre e dovunque la propria presenza, nonché un espediente per marcare il territorio del partner.
L'applicazione "Chi ti segue di più?": bisogna convincere il partner a usare questa applicazione (apparentemente innocua) per scovare eventuali vittime da annotare sulla propria black list.
Facebook Places: permette di taggare compulsivamente il partner e rendere noto al mondo intero il fatto che lei e il suo lui si trovano sempre insieme.
L'auto tag nelle foto: indispensabile strumento per essere certi di ricevere notifiche qualora un'altra persona osasse commentare o piazzare "Mi piace" alle foto del/della partner.
I commenti minatori: il simpatico approccio ossessivo-compulsivo verso chi tagga il partner o ne invade la bacheca. Di solito consiste in un discreto: "Che bello il MIO amore!"
Il profilo Facebook in comune: un unico profilo scoraggia anche il più audace dei rivali dal tentare un approccio.
La password nota al partner: Della serie: "Amore, se non mi nascondi niente allora posso avere la tua password?". Nessun messaggio di posta, commento o notifica è al sicuro.
Il tasto "Rimuovi dagli amici": una volta in possesso della password del partner, qualsiasi rivale dalla foto profilo provocante o la cui identità è sconosciuta verrà subito rimosso dagli amici.
La trappola: spacciandosi per il partner (password nota), si inizia a contattare i presunti rivali e testare le loro intenzioni con domande e allusioni per far cadere in trappola anche i più astuti.
Il Mi piace minatorio: post, foto, tag, nuove amicizie sono regolarmente marchiati da un Mi piace del partner. Dietro una parvenza di apprezzamento, dimostrano quanto in realtà NON piaccia l'elemento.

Mostra i risultati (414 voti)
Leggi i commenti (6)

Partendo da una serie di esempi legati a tematiche antropologiche e di storia dell'arte, Francesco Saliola, invece, mostrerà come il digitale non faccia altro che ripercorrere gli approcci arcaici all'altro e modelli relazionali da sempre presenti nella natura umana. Saranno infine illustrati aspetti tecnologici e operativi per "l'utilizzo consapevole del Cloud". L'incontro è aperto a tutti.

Enrico Bisenzi (1967), studioso delle reti telematiche e della comunicazione digitale fin dall'era pre-internet (fine anni '80), attualmente è consulente per svariate aziende private ed enti pubblici per aspetti di qualità della comunicazione digitale (accessibilità, usabilità e reperibilità delle interfacce) nonché docente presso accademie e enti superiori di formazione.

Francesco Saliola (1967), si è occupato a lungo di tecnologie digitali applicate ai beni culturali, in particolare nell'ambito dell'archeologia e del libro come manufatto. Con il tempo, l'attenzione si è spostata dalle tecnologie ai processi e alle metodologie, con particolare attenzione all'approccio Lean/Agile sempre più diffuso nel panorama dello sviluppo software. Parallelamente ha svolto attività di consulenza e formazione nell'ambito dell'editoria "tradizionale" e digitale, della scrittura professionale e della comunicazione istituzionale e d'impresa.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il client torrent che utilizzi di più?
µTorrent
Vuze
Opera
Transmission
BitTorrent
Ktorrent
Shareaza
Tixati
MediaGet
qBittorrent
Deluge

Mostra i risultati (2891 voti)
Dicembre 2022
La settimana lavorativa di quattro giorni è un successo
L'app open source per vedere YouTube senza seccature
Novembre 2022
L'app per scaricare l'intera Wikipedia (e non solo)
La scorciatoia che sblocca Windows
Amazon Drive chiude i battenti
Le cinque migliori alternative a Z Library
Il visore VR che uccide i giocatori quando perdono
Gli Stati Uniti oscurano Z Library
Vodafone, sottratti oltre 300 GB di dati degli utenti
Pochi o tanti, ma contanti
Ottobre 2022
Chrome si prepara ad abbandonare i Windows ''vecchi''
iPhone 14, nessuno lo vuole?
Windows 11, in arrivo il primo "Momento"
TikTok, arrivano i contenuti per soli adulti
Addio Office, benvenuta Microsoft 365
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 7 dicembre


web metrics