Lezione 2: l'analisi comportamentale va estesa al perimetro



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-07-2017]

endpoint

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
Sottovalutare il tempo: la lezione di WannaCry e Petya.B

Il limite fondamentale delle soluzioni di Endpoint Security è che queste proteggono la singola macchina, non lavorano sul traffico di rete, e quindi entrano in azione solo in presenza di "infezione" sul singolo host.

Avvalersi in tempo reale dell'analisi comportamentale dell'intero flusso di dati, dal singolo file alle attività delle applicazioni di rete, scevri dell'approccio passivo signature-based dei firewall tradizionali, assicura protezione proattiva dell'intera infrastruttura contro infezioni "laterali" come quelle favorite dall'uso dell'exploit EternalBlue garantendo che il malware non "esca" dalla rete per propagarsi altrove. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Utilizzi la funzione di salvataggio delle password nel browser?
Sì, è molto utile
Sì, ma ora non lo farò più perché non è sicuro.
Sì, ma solo per password di poco conto.
No, per sicurezza non ho mai memorizzato alcuna password nel browser.
No, perché? Le password si possono salvare?

Mostra i risultati (6006 voti)
Leggi i commenti (17)
Una tecnologia tutta europea dotata delle più alte certificazioni di sicurezza europea e della qualifica ANSII per ambienti industriali energetici, su cui Stormshield basa l'intera offerta di firewall IPS sin dal lontano 1998 e che oggi protegge aziende e governi in tutto il mondo.

Proteggere il singolo terminale non basta, occorre estendere l'analisi comportamentale al perimetro, seppur allargato, per assicurarsi quel vantaggio temporale e quella tutela proattiva dei sistemi che nel caso di WannaCry e Petya avrebbero fatto la differenza per molti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Completa la frase con quella che ritieni più opportuna, oppure aggiungi una risposta nei commenti. Secondo te, il networking online attraverso i siti social...
Serve a costruirsi un'efficiente rete professionale.
E' particolarmente utile per cercare opportunità di lavoro.
Serve a comunicare la qualità di saper lavorare in team.
E' un'opportunità che sfruttano soprattutto i più giovani.
Elimina le barriere geografiche.
Accorcia le distanze tra amici e famigliari.
Serve a tenersi sempre aggiornati.
Permette di stabilire relazioni rilevanti.
E' lo strumento per eccellenza per creare solide relazioni professionali.
Consente di comunicare i propri successi lavorativi.
E' utile per chiedere una raccomandazione.

Mostra i risultati (942 voti)
Novembre 2022
L'app per scaricare l'intera Wikipedia (e non solo)
La scorciatoia che sblocca Windows
Amazon Drive chiude i battenti
Le cinque migliori alternative a Z Library
Il visore VR che uccide i giocatori quando perdono
Gli Stati Uniti oscurano Z Library
Vodafone, sottratti oltre 300 GB di dati degli utenti
Pochi o tanti, ma contanti
Ottobre 2022
Chrome si prepara ad abbandonare i Windows ''vecchi''
iPhone 14, nessuno lo vuole?
Windows 11, in arrivo il primo "Momento"
TikTok, arrivano i contenuti per soli adulti
Addio Office, benvenuta Microsoft 365
La truffa del cosmonauta bloccato nello spazio
Windows 11, inizia la seconda fase degli update
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 30 novembre


web metrics