La Camera approva data retention a 6 anni, infilato in emendamento su sicurezza ascensori



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-07-2017]

delete my data 2

La Camera ha votato un emendamento a una normativa sulla sicurezza degli ascensori in cui viene infilata la data retention di 6 anni per dati telefonici e dati telematici. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Qual è il momento tra questi in cui avverti il maggior bisogno di privacy?
Leggo gli annunci di lavoro in ufficio
Spio un/una mio/a ex sui social network
Utilizzo i social network in ufficio
Consulto l'online banking
Guardo foto o filmati a luci rosse
Invio o guardo foto private
Faccio shopping online

Mostra i risultati (1120 voti)
Leggi i commenti (3)
È in se un atto grave, che ora andrà al Senato in votazione, potenzialmente passando inosservato come "sicurezza degli ascensori" ma che avrebbe un drammatico impatto sui diritti civili di tutti gli italiani nonché comportare obblighi onerosi per operatori telefonici e di telecomunicazioni.

È importante che sia noto quanto sta accadendo e che su tutti i fronti giuridici, economici, industriali, attivistici, istituzionali e politici si informi il Senato di quanto sta accadendo.

ART. 12-bis.
(Disposizioni per l'integrale attuazione della direttiva 2014/33/UE relativa agli ascensori e ai componenti di sicurezza degli ascensori nonché per l'esercizio degli ascensori).

  Dopo l'articolo 12-bis, aggiungere il seguente:   Art. 12-ter. - (Termini di conservazione dei dati di traffico telefonico e telematico). - 1. In attuazione dell'articolo 20 della direttiva (UE) 2017/541 del Parlamento europeo e del Consiglio del 15 marzo 2017 sulla lotta contro il terrorismo e che sostituisce la decisione quadro 2002/475/GAI del Consiglio, al fine di garantire strumenti di indagine efficaci tenuto conto delle straordinarie esigenze di contrasto al fenomeno del terrorismo, anche internazionale, per le finalità di accertamento e repressione dei reati di cui agli articoli 51, comma 3-quater, e 407, comma 2, lettera a), del codice di procedura penale il termine di conservazione dei dati di traffico telefonico e telematico, nonché dei dati relativi alle chiamate senza risposta, di cui all'articolo 4-bis, commi 1 e 2, del decreto-legge 18 febbraio 2015, n. 7, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 aprile 2015, n. 43, è stabilito, in deroga a quanto previsto dall'articolo 132, commi 1 e 1-bis, del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, in settantadue mesi.
12-bis. 020.(Testo modificato nel corso della seduta) Verini, Berretta, Mucci.
(Approvato)

Fabio Pietrosanti (naif)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

Qui la stasi è chiamata in causa in maniera poco significativa: il metodo stasi era quello di arruolare, con metodi praticamente banditeschi, un numero spropositato di spie per, appunto, spiare un numero quanto più possibile elevato di persone... e per i metodi dell'epoca non credo fosse possibile arrivare a "colpire" bersagli... Leggi tutto
7-8-2017 19:58

Se è un provvedimento così sacrosanto ed innocuo per i più, per quale motivo per farlo passare lo hanno infilato all'interno di un emendamento che con la data retention o, comunque, con il trattamento dei dati personali non ha nulla a che fare nel più puro stile prima repubblica? Personalmente ritengo che la coscienza sporca ce... Leggi tutto
7-8-2017 15:19

{osfor}
@hereiam20 voglio sperare che il problema di Erdogan sia Erdogan.. voglio dire che stai tranquillo: per una cosa del genere, non è necessario avere la data redention: basta essere uno stato non democratico. La Stasi come faceva?.. Poi c'è la seconda parte della questione: c'è un sacco di gente che per... Leggi tutto
24-7-2017 08:23

Per quelli che "Io non ho niente da nascondere": ma come ha fatto Erdogan ad arrestare 150.000 persone in 19m 10s e 3/10? C'entrano niente la raccolta e l'incrocio delle opinioni con i dati personali e comportamentali sbandierati allegramente ed esibizionisticamente a destra e sinistra? :evil: E' un pezzo che qualcuno va... Leggi tutto
23-7-2017 11:58

{sersan}
sono d'accordo con questo emendamento, nel merito lo ritengo giusto , non si puo volere la lotta al terrorismo (e anche altro)e invocare la privacy a ogni piè sospinto. Sarà che non ho niente da nascondere?
23-7-2017 11:41

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
I sacchetti biodegradabili sono più innovazione o più ecobufala?
Innovazione: faranno risparmiare petrolio e calare l'inquinamento.
Ecobufala: costano di più e per l'ambiente non cambia niente.

Mostra i risultati (2745 voti)
Ottobre 2017
Ceo di GitHub: i programmatori sono condannati all'estinzione
Il ransomware per Android che blocca lo smartphone due volte
Il falso Adblock che ha ingannato decine di migliaia di utenti
Windows Media Player sparisce da Windows 10
Disqus violato, rubati i dati di 17,5 milioni di utenti
Il caso dell'iPhone 8 che si gonfia mentre è in carica
Gli auricolari di Google che traducono le conversazioni in tempo reale
La falla in Windows Defender che a Microsoft non interessa
Con un salto quantico, Firefox diventa più veloce di Chrome
Settembre 2017
Internet Explorer spiffera quel che digitiamo nella barra
Windows, gli ultimi aggiornamenti bloccano gli account utente
Violazione di CCleaner, guai più gravi del previsto
Il primo smartphone con Linux davvero libero
Falla nel Bluetooth, vulnerabili 5 miliardi di dispositivi
Se il robot sessuale diventa un terminator
Tutti gli Arretrati


web metrics