La lavatrice che fa il bucato in cinque minuti netti, senza elettricità



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-02-2018]

Gentlewasher01

Tutte le liste di consigli per un uso oculato degli elettrodomestici concordano sul far funzionare la lavatrice soltanto a pieno carico.

Purtroppo, però, può capitare di dover lavare assolutamente dei panni anche se ciò significa realizzare al più un mezzo carico.

Per casi come questo viene in aiuto Gentlewasher, un apparecchio in grado di restituire i capi sporchi perfettamente puliti in appena cinque minuti, e senza consumare elettricità.

Gentlewasher si aziona a mano, e può lavare sino a 12 t-shirt o otto vestiti alla volta, consumando circa 18 litri d'acqua (4,7 galloni). Una lavatrice moderna consuma tipicamente circa 50 litri, e un modello vecchio può arrivare a 150.

Il funzionamento è studiato per essere il più semplice possibile: si collega il tubo dell'acqua, si inseriscono nella macchina i capi e il detersivo, e si inizia a girare la manovella.

Il ciclo di lavaggio dura circa due minuti, ed è seguito da ciclo di risciacquo che dura altrettanto: in totale, si passano meno di cinque minuti a far funzionare Gentlewasher, trascorsi i quali i capi sono pronti da stendere.

Inoltre, secondo l'azienda produttrice Gentlewasher è particolarmente "gentile" - come lascia intuire il nome - nei confronti dei panni: la sua struttura evita che vengano direttamente a contatto con il tamburo, e pertanto il lavaggio li rovina molto meno di quanto avviene in una lavatrice tradizionale.

gentlewasher laundry machine 3
(Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)

Gentlewasher, che è nato per facilitare il lavaggio a mano ma può essere usato per qualsiasi tipo di indumenti, è in vendita online a 269 dollari (circa 215 euro).

Gentlewasher Product
(Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)

Qui sotto, il video che ne dimostra il funzionamento.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
La lavatrice a pedali
La lavatrice col touchscreen e il frigorifero intelligente
Da LG una lavatrice che lava senz'acqua
La lavatrice nel cabinet arcade

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 15)

[quote] si chiama prevalenza della distorsione di 2a armonica rispetto a quella di 3a, assai più fastidiosa all'orecchio.[quote] Ma allora non è il CD contro il vinile... è la valvola contro il transistor! Quindi per sentire la musica "bene" bisogna tornare agli anni '50? Dubito fortemente. Vorrei proprio "vedere" ... Leggi tutto
11-2-2018 04:54

Direi che può anche fare da centrifuga per la lavatrice??!!?? di cui all'articolo... :roll: Certo che il mestiere di venditore di fumo sta diventando sempre più diffuso e, forse, remunerativo. Leggi tutto
10-2-2018 18:28

Ehm, no. :) Dal basso della mia esperienza ultradecennale di audiofilo, si chiama prevalenza della distorsione di 2a armonica riscpetto a quella di 3a, assai più fastidiosa all'orecchio. Non c'è "controllo di tono" che tenga, quella delle distorsioni è una caratteristica prettamente tecnologica, non si può compensare in... Leggi tutto
8-2-2018 09:43

Se prendo una di queste [img:852b70f967]http://meliconi.s3.amazonaws.com/it/products/colors/images/centrifuga_diam._26_verde.jpg[/img:852b70f967] e la faccio più grande, posso dire di aver inventato l'asciugatrice senza elettricità? :D :D :D
8-2-2018 00:08

Ci sono tante altre lavatrici "ecologiche" sul mercato che fanno la stessa cosa ma che costano 1/5 di quello che costa questa "nuova" invenzione. Senza centrifuga come si fa? Si strizzano a mano? Fidatevi ho provato a strizzare vestiti lavati a mano e ci stanno una vita ad asciugare. E poi perché non c'è una... Leggi tutto
7-2-2018 16:47

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali sono i rischi maggiori del cloud computing?
Distributed Denial of Service (DDoS): cresce l'impatto dei tempi di indisponibilità di un sito web, che possono costare perdite di milioni di euro in termini di introiti, produttività e immagine aziendale.
Frode: perpetrata da malintenzionati con l'obiettivo di trafugare i dati di un sito e creare storefront illegittimi, o da truffatori che intendono impadronirsi di numeri di carte di credito, la frode tende a colpire - prima o poi - tutte le aziende.
Violazione dei dati: le aziende tendono a consolidare i dati nelle applicazioni web (dati delle carte di credito ma anche di intellectual property, ad esempio); gli attacchi informatici bersagliano i siti e le infrastrutture che le supportano.
Malware del desktop: un malintenzionato riesce ad accedere a un desktop aziendale, approfittandone per attaccare i fornitori o le risorse interne o per visualizzare dati protetti. Come il trojan Zeus, che prende il controllo del browser dell'utente.
Tecnologie dirompenti: pur non essendo minacce nel senso stretto del termine, tecnologie come le applicazioni mobile e il trend del BYOD (bring-your-own-device) stanno cambiando le regole a cui le aziende si sono attenute sino a oggi.

Mostra i risultati (1068 voti)
Febbraio 2018
Samsung Galaxy S9, le prime foto e tutte le indiscrezioni
Google elimina il pulsante Vedi Immagine per compiacere i signori del copyright
Fbi, Cia e Nsa: Non usate gli smartphone di Huawei e Zte
È arrivato LibreOffice 6.0 (ora 6.0.1)
Alla ricerca dei futuri signori dell'acqua
Telemarketing e registro delle opposizioni, le novità in arrivo
Schede video, le criptovalute fanno schizzare il prezzo alle stelle
Tim, lo scorporo della rete è imminente ma minaccia la trattativa per gli esuberi
Per il ''dilemma'' delle password esiste una terza opzione
La lavatrice che fa il bucato in cinque minuti netti, senza elettricità
Office 2019 sarà l'ultima versione e non funzionerà su Windows 7 e 8.1
Sorveglianza approfondita e non consensuale
L'app per il fitness svela le basi militari segrete in tutto il mondo
Gennaio 2018
Meno del 10% degli utenti Gmail usa l'antifurto gratuito offerto da Google
Windows 10 diventa Polaris: modulare e leggerissimo, ma non retro compatibile
Tutti gli Arretrati


web metrics