Exploit zero-day per Windows, l'ennesimo



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-12-2018]

zeroday

Kaspersky Lab ha annunciato la scoperta di un nuovo exploit che sfrutta una vulnerabilità zero-day nel kernel del sistema operativo Microsoft Windows: si tratta del terzo exploit consecutivo scoperto in soli tre mesi.

L'ultima vulnerabilità sfruttata (CVE-2018-8611) era legata ad un malware che aveva preso di mira un piccolo gruppo di organizzazioni in Medio Oriente e in Asia. Questa nuova vulnerabilità interessa, invece, il modulo "kernel mode" del sistema operativo.

L'exploit è particolarmente pericoloso e può essere utilizzato per bypassare i meccanismi di mitigazione degli exploit integrati nei web browser moderni, compresi Chrome e Edge. La vulnerabilità è stata segnalata a Microsoft che ha già rilasciato una patch.

Le vulnerabilità zero-day sono bug presenti nei software, sconosciuti e pertanto privi di patch, che vengono sfruttati dai cyberciminali per accedere ai dispositivi e ai sistemi delle vittime. Hanno un grande valore per gli autori delle minacce e sono difficili da rilevare.

Come le due precedenti vulnerabilità (CVE-2018-8589 e CVE-2018-8453) risolte da Microsoft rispettivamente nei mesi di ottobre e a novembre, anche l'ultimo exploit è stata utilizzato "in-the-wild" per prendere di mira un gruppo di vittime localizzate in Medio Oriente e in Africa.

Sondaggio
Quanto spam ricevi in media ogni giorno?
Uno o due messaggi
Meno di dieci messaggi
Tra i dieci e i venti messaggi
Tra i venti e i cinquanta messaggi
Tra i cinquanta e i cento messaggi
Tra i cento e i cinquecento messaggi
Oltre cinquecento messaggi

Mostra i risultati (3627 voti)
Leggi i commenti (13)

Gli autori del malware avevano adottato il nome "Alice" per riferirsi all'exploit sfruttato per la vulnerabilità CVE-2018-8589; per quest'ultimo exploit, invece, hanno scelto "Jasmine".

I ricercatori credono che questa nuova vulnerabilità sia stata sfruttata da più di un soggetto, compreso un nuovo gruppo APT (Advanced Persistent Threat), chiamato Sandcat.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (4)

@ anabasi Concordo, ma un limite deve pur esserci
15-12-2018 19:54

Tenendo conto che la gestione di un sito (qualunque sito) ha dei costi, mi sembra che questo sia un prezzo accettabile da pagare.
15-12-2018 09:14

@jack.mauro, ormai per leggere un articolo devi saper svicolare le finestre e i messaggi pubblicitari... non solo qui ma ovunque; non bastano adblock, ublock e opendns per filtrare tutto!
14-12-2018 11:57

Sembra un articolo di novella 2000: Non ho capito nulla della vulnerabilitÓ, ma ho contato 10 link ad amazon....
14-12-2018 00:13

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual Ŕ il prodotto pi¨ obsoleto tra questi?
Il lettore DVD da salotto: sta per fare la fine del videoregistratore VHS.
L'iPod: ormai la musica si ascolta con lo smartphone.
Il Blackberry: ha pochissime app, ormai ha fatto il suo tempo.
Angry Birds: ormai la moda Ŕ passata.
Un telefonino che non sia smartphone: esistono ancora?
L'auricolare Bluetooth: Ŕ bruttissimo a vedersi.
Lo smartwatch, per lo meno quelli di prima generazione: brutti e limitati.
Il Nintendo Wii: non pu˛ competere con l'Xbox One e la PS4.

Mostra i risultati (2112 voti)
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 30 novembre


web metrics