Il circo che usa ologrammi anziché animali



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-06-2019]

circo roncalli animali olografici

Gli animalisti non amano i circhi: la possibilità di maltrattamenti verso le bestie e l'innegabile realtà secondo la quale un animale certamente non si esibisce per piacere, ma perché costretto, fanno dei circhi oggetto di critiche costanti.

Il Circo Roncalli, fondato in Germania nel 1976, fa decisamente eccezione. Infatti, non solo ha eliminato gli spettacoli con animali vivi sin dai primi anni '90, ma lo scorso anno ha investito quasi mezzo milione di euro per creare esibizioni con animali olografici.

Elefanti, cavalli e pesci rossi giganti sono oggi tutti parte dello spettacolo, ma soltanto in formato digitale. A quanto pare, questa esperienza è molto apprezzata dal pubblico.

Con 600.000 presenze nei primi 12 mesi dal debutto dello spettacolo olografico e con i prezzi dei biglietti che vanno dai 30 ai 70 euro a testa, il Circo Roncalli è chiaramente rientrato dell'investimento e ha iniziato a macinare profitti.

Per gli amanti degli animali si tratta nientemeno che del futuro del circo: gli spettacoli sono costituiti da numeri acrobatici ed esibizioni d'abilità messi in scena dagli artisti, e gli animali olografici sono una sorta di "ciliegina sulla torta" che gli spettatori hanno dimostrato di amare.

Sondaggio
Fai uso del pagamento contactless?
Sì, lo trovo molto comodo.
Lascio scegliere all'esercente.
Non so cosa sia.
No, le mie carte non sono abilitate.
No, non mi fido

Mostra i risultati (2262 voti)
Leggi i commenti (21)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Alle scimmie piace guardare la TV

Commenti all'articolo (1)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Utilizzi le licenze Creative Commons per i tuoi lavori?
Sì: le Creative Commons mi aiutano a diffondere il mio lavoro gratuitamente e ottenendone il credito.
No: non ho motivo di utilizzarle perché esiste già una legge sul copyright.
Sì: le Creative Commons mi consentono di diffondere il mio lavoro e di ottenere dei guadagni.
No: necessito di ricavare dei soldi dal mio lavoro, e le Creative Commons non mi aiutano in tal senso.

Mostra i risultati (374 voti)
Marzo 2021
Studenti e lavoratori in smart working nel mirino dei ransomware
Hard disk a confronto con SSD nei data center
Sciami di router nelle nostre case conoscono la nostra posizione
Febbraio 2021
Nuovi Mac, gli SSD durano pochissimo
Elettrodomestici, A+++ può diventare B o C
Se non accetti le nuove condizioni, WhatsApp ti cancella l'account
Come perdere mezzo miliardo: non serve smarrire la password del wallet Bitcoin
Sms svuota conto corrente: occhio alla truffa
Vendere o comprare una casa online all'asta (senza Tribunale)
Hacking e caffeina: 167.772 euro da spendere in caffè
Arriva LibreOffice 7.1 Community ma è importante non usarlo in azienda
Didattica a distanza, genio su Zoom
La Stampa, L’Espresso, il Corriere e il metodo redazionale: nessuno rilegge
Sgominato Emotet, la madre di tutti i malware
Gennaio 2021
iPhone 12 e pacemaker, meglio che stiano lontani
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 7 marzo


web metrics