Gli AirPod di Apple? Ottimi per copiare in classe



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-01-2020]

airpod studenti

Gli studenti, si sa, sono i primi ad approfittare della tecnologia e dare un tocco di modernità alle varie tecniche per comunicare in classe alle spalle dei professori.

In un'epoca in cui tutti vanno a scuola con lo smartphone, il tempo dei bigliettini è ormai tramontato, ma anche quello dei messaggi di testo sembra essere agli sgoccioli: l'ultima frontiera è infatti costituita dalla comunicazione via AirPod.

Gli auricolari senza fili di Apple sono a quanto pare comodissimi per "parlare" a distanza, come mostra un vide pubblicato su Twitter e che riportiamo più sotto.

Il sistema funziona se entrambi gli interlocutori fanno uso di AirPod, ma si scambiano a vicenda uno degli auricolari, ed è perfetto se hanno i capelli lunghi; in questo modo possono nascondere gli AirPod stessi.

Poi aprono un'applicazione che supporti la funzionalità text-to-speech (ossia sia in grado di pronunciare il testo che viene scritto) e il gioco è fatto: attivandola, quanto scritto da uno dei due verrà pronunciato e sentito da entrambi.

Certamente il sistema ha dei limiti: bisogna comunque avere tra le mani il telefono per scrivere i messaggi, anche se poi questi non vengono inviati ma semplicemente "letti".

Il vantaggio sta nel fatto che, se la scrittura del messaggio può portare a farsi scoprire perché richiede di guardare lo schermo, la ricezione è invece del tutto invisibile agli occhi dell'insegnante: si ascolta il contenuto direttamente dall'auricolare.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Ma se già anche solo pensare di sequestrare uno smartphone ad uno studente fa protestare genitori e libertari di tutto il mondo unito, figurarsi poi la perquisizione in cerca di auricolari...
22-3-2020 17:12

non è più semplice indossare una sola cuffia, inviare un messaggio o una foto del problema ad un complice esterno alla classe, quindi telefonargli e attendere da questo la dettatura della risposta? Tra l'altro, capelli lungho o corti, possibile che i professori non controllino le orecchie degli studenti?
27-1-2020 15:31

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanto spam ricevi in media ogni giorno?
Uno o due messaggi
Meno di dieci messaggi
Tra i dieci e i venti messaggi
Tra i venti e i cinquanta messaggi
Tra i cinquanta e i cento messaggi
Tra i cento e i cinquecento messaggi
Oltre cinquecento messaggi

Mostra i risultati (3567 voti)
Novembre 2020
Edge, una marea di estensioni pericolose ruba i dati degli utenti
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
Tutti gli Arretrati


web metrics