Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-07-2020]

windows10 aggiornamento risolve bug

Utenti di Windows 10, gioite. Tutti i problemi che vi hanno afflitto negli ultimi tempi, specialmente se avete installato la versione 2004, stanno per sparire.

Potrete dire addio alle difficoltà con le stampanti, ai riavvii imprevisti e forzati, e ai malfunzionamenti di OneDrive, e le stampanti virtuali per creare i Pdf torneranno a funzionare.

Tutto ciò promette Microsoft grazie agli aggiornamenti KB4565503 per Windows 10 2004 e KB4565483 per Windows 10 1903/1909: con l'installazione di questi update tutti i vecchi bug dovrebbero sparire.

In teoria, quindi, non c'è ragione per non aprire Windows Update e verificare di avere un sistema aggiornato all'ultimissima patch.

Non solo: con questi aggiornamenti vengono rimossi molti dei blocchi che impedivano il passaggio alla versione 2004 di Windows 10 e che erano stati impostati da Microsoft al rilevamento di certe incompatibilità tra l'edizione più recente di Windows e la configurazione del computer.

Molti utenti si vedranno quindi proporre il passaggio al May 2020 Update, e la transizione dovrebbe essere molto meno traumatica rispetto a quella affrontata da chi ha provveduto al medesimo passaggio già da settimane.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
OneDrive non funziona più? Colpa di Windows 10 versione 2004
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
Il bug in Windows 10 che fa sparire le stampanti

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 19)

Per la precisione M$: Sottolineo il dovrebbero e aggiungo che non promette che non ce ne saranno di nuovi... :wink: Leggi tutto
24-8-2020 15:03

No non sei una mosca bianca. Solo che il fatto che funzioni nella maggioranza delle macchine (e ci mancherebbe proprio che non fosse così) non fa dibattito. Purtroppo i casi di mal funzionamento, seppur minoritari, sono tanti-troppi e si ripresentano ogni sei mesi. Seppur in minoranza questi utenti hanno diritto di avere un sistema che... Leggi tutto
17-7-2020 20:17

{Dubbioso}
Credo non sia stata data abbastanza enfasi alla parola "promette" :D
17-7-2020 20:06

Io ho visto un mac con XP! Quando XP era già EOL Leggi tutto
17-7-2020 11:33

@Kermit: io ho usato quasi tutte le versioni esistenti di Windows, dalla 3.1 alla 8.1 e, onestamente, nessuna ha mai funzionato bene appena uscita. A maturazione avvenuta, invece, la stabilità era buonissima con quasi tutte, ma era ora a quel punto di ricominciare... :?
16-7-2020 22:05

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Per via delle leggi sulla condivisione di file e delle nuove forme di protezione anti-copia introdotte sui suporti digitali, i consumatori si trovano sempre più in difficoltà nella fruizione del materiale a cui sono interessati. Come andrà a finire?
I consumatori si rassegneranno a rispettare le leggi, per quanto assurde siano.
Le leggi diventeranno più tolleranti e le case saranno più rispettose dei diritti dei consumatori.
Assisteremo a uno scontro con arresti, processi penali e sfide all'ultimo crack tra chi applica il DRM e gli hacker.
Niente di tutto questo, le leggi rimarranno ma non verranno applicate.

Mostra i risultati (3514 voti)
Luglio 2021
Rinunciare allo smartphone
Windows 10, svelato l'aggiornamento 21H2
Zitto zitto, il Parlamento Europeo vara la sorveglianza di massa di tutte le email
La UE ci riprova col caricabatterie unico
Stuxnet, il virus informatico più distruttivo della storia
Windows 11, niente update da Windows 7 e 8.1
Falla critica nel sistema di stampa di Windows, e la patch ancora non c'è
Un assaggio del nuovo Office, riprogettato per Windows 11
Giugno 2021
Windows 11, il mio PC riuscirà a eseguirlo?
Windows 11, non abbiate fretta di installarlo
Un blackout informatico molto, molto canadese
Windows 11 sarà più veloce di Windows 10
Windows 11, l'update da Windows 7 e 8 sarà gratis
Windows 11, l'ISO del sistema finisce in Rete
Windows 11, i primi screenshot sfuggono in Rete
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 luglio


web metrics