Equalism: l'etica dell'altro mondo possibile

Una nuova etica, che ispiri un nuovo diritto, alla base di un nuovo mondo. Come l'Internet cambierà, in meglio, la società, la legge, l'economia. Una breve e impegnativa dissertazione liberamente scaricabile.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-07-2004]

L'Internet è forse la maggiore discontinuità tecnologica di questi ultimi caotici anni. Chi ha tentato di cavalcarne l'onda, aderendo però a schemi cognitivi tradizionali, si è scontrato con sonori fallimenti, come la new economy e la net democracy.

Nessuno, a tutt'oggi, è arrivato a comprendere la Rete in tutte le sue implicazioni politiche, sociali, economiche e legislative. Un approccio molto convincente sembra essere quello di Danilo Moi, già noto alla redazione e ai lettori di Zeus News, curatore tra l'altro, del sito attivista.com.

Nel suo lavoro "Equalism: dissertazione su una nuova etica", Danilo sostiene che occorre creare da zero un supporto etico, sociale ed economico, sconvolgendo il processo che vede l'Internet come un semplice medium, perchè essa è a tutti gli effetti un mezzo, ma anche un universo a sua volta. Un contesto complesso, insomma, virtuale e reale al contempo, con i suoi soggetti, i suoi processi di relazione, ed il suo sistema di regole che si candida a diventare la legge del mondo che verrà.

Un mondo in cui gli interessi delle multinazionali, residui di un capitalismo feudale, non hanno più fondamento su poteri reali. Un mondo in cui le relazioni tra le persone si basano su principi etici (che regolano i rapporti tra l'io e l'altro) e non su precetti morali (che regolano i rapporti tra l'io e l'io). Un mondo in cui i soggetti partecipano alla vita politica direttamente e non attraverso rappresentanti, in cui micro-comunità economiche provvedono al proprio sostentamento seguendo la logica della sostenibilità e della solidarietà.

La strada è lunga da percorrere, ma "Equalism" sembra averne tracciato la direzione.

Scheda
Titolo: Equalism
Sottotitolo: Dissertazione su una nuova etica
Autore: Danilo Moi
Editore: -
Prezzo: liberamente scaricabile in html o in pdf
Licenza: Creative Commons - Attribution - Non Commercial - Share Alike

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
I telefonini diventano sempre più potenti e sono dotati di fotocamere sempre migliori: a quella sul retro spesso se ne aggiunge una frontale, per meglio scattare i selfie. Per quanto riguarda l'utilizzo che ne fai tu personalmente, lo smartphone ha sostituito la fotocamera compatta tradizionale?
Sì. Non ho praticamente più bisogno di portarmi dietro la fotocamera perché quella dello smartphone è più che sufficiente per le mie esigenze nella maggior parte delle occasioni.
In parte. Sebbene la fotocamera sullo smartphone sia indubbiamente comoda, spesso ho la necessità di scattare foto di qualità migliore e con un dispositivo dedicato, quindi utilizzo molto anche la fotocamera.
No. Non posso fare a meno di portarmi dietro la fotocamera compatta, che per le mie esigenze non può affatto essere sostituita da uno smartphone.

Mostra i risultati (1644 voti)
Settembre 2019
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Falla nelle SIM, vulnerabili 1 miliardo di telefoni
La Francia non vuole Libra in Europa
Il bug di Windows 10 che tinge di rosso gli screenshot
Antibufala: le foto di raggi spaziali che causano incendi nei boschi
Lo smartphone etico attento alle persone e al pianeta
Storie di hacker, campeggi e libertà
USB 4 è ufficiale e raggiunge i 40 Gbit/s
5 consigli (più uno) per non farsi lasciare a piedi dal PC
La lotta al ransomware procede silenziosa ma con successo
La maledizione dei connettori USB
Agosto 2019
GIMP è un insulto: sviluppatori ribelli fondano il fork Glimpse
Sextortion, il malware che registra davvero chi guarda video a luci rosse
Misteriosa malattia colpisce i fumatori di sigarette elettroniche
Tutti gli Arretrati


web metrics