Mozilla, 500 dollari a bug

Nella lotta ai bug di sicurezza, Mozilla Foundation ha lanciato il "Mozilla Security Bug Bounty Program", una iniziativa per ricompensare gli utenti che identificano e riportano vulnerabilità di sicurezza nel browser open source.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-08-2004]

Il principio di questa iniziativa è semplice: chi scoprirà falle di sicurezze giudicate critiche dallo staff di Mozilla riceverà 500 dollari e una t-shirt della fondazione.

Le recenti falle critiche, come lo spoofing dei certificati e dell'interfaccia del browser, hanno spinto a questa iniziativa, che - a detta di Mitchell Baker, presidente della Mozilla Foundation - permetterà di scoprire e risolvere bug di sicurezza molto velocemente, prima che essi vengano sfruttati da cracker.

Nonostante le recenti falle, Mozilla presenta comunque un buon livello di sicurezza rispetto a Internet Explorer, che è stato criticato addirittura da un giornalista vicino a Microsoft, e anche dal CERT.

L'iniziativa è stata appoggiata anche da Linspire (ex Lindows) e Mark Shuttleworth, che hanno già fornito i primi fondi per le ricompense.

Qui trovate alcuni test per verificare la sicurezza (o l'insicurezza) del vostro browser.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Marco
Konqueror Leggi tutto
10-8-2004 09:23

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual Ť la tua app di instant messaging preferita?
WhatsApp
Telegram
Wickr
LINE
Kik
Tango
WeChat
Viber
Indoona
Snapchat
Facebook Messenger
Un'altra (indicala nei commenti qui sotto)

Mostra i risultati (2118 voti)
Marzo 2020
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Tutti gli Arretrati


web metrics