Bandire iPod dalle aziende

Le motivazioni che conducono Gartner a tali affermazioni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-10-2004]

Gartner ha consigliato alle aziende di bandire i dispositivi portatili come iPod di Apple per evitare rischi per la sicurezza e la privacy.

Il report, a cura della società di indagini, ha sottolineato che i dispositivi basati su HD e nel particolare quelli che usano un HD di grande capacità come iPod, possono vanificare i sistemi contro il furto di dati.

Gartner spiega che basta collegare un HD a una macchina con porta USB o FireWire per vedersi immediatamente sottrarre file protetti da firewall.

Inoltre, data la portabilità di iPod, tale dispositivo può essere connesso a varie altre macchine e trasportare, assieme ai file, cavalli di troia e virus.

Un altro fattore negativo per le aziende che usano iPod sarebbe la possibilità di smarrirlo e quindi di perdere e mettere a rischio ogni contenuto.

Gartner sconsiglia per questa serie di motivi l'utilizzo dei dispositivi portatili basati su HD e inoltre spiega che è meglio limitare l'uso anche di macchine fotografiche con memorie flash e di pen drive USB.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Fabione
Ehi Gartner! Non usare i computer! Leggi tutto
9-11-2004 20:02

reiserfs-1
possibile o non possibile, è una cazzata Leggi tutto
24-10-2004 00:48

enrico
Sentire microsoft che parla della sicurezza dei dati e se la prende con ipod significa che sono proprio alla frutta. Gartner dovrebbe preoccuparsi della sicurezza dei sistemi microsoft visto che ogni pc collegato ad internet è a disposizione di attacchi e intrufolamenti, anche a un hacker di modeste capacità...
22-10-2004 13:18

ZeD
Il problema non e' l' iPod Leggi tutto
21-10-2004 16:25

grimmo
Gartner chi? Leggi tutto
21-10-2004 15:29

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Preferisci utilizzare Facebook, Twitter o Google+?
Prevalentemente Facebook
Prevalentemente Twitter
Prevalentemente Google+
Facebook e Twitter
Twitter e Google+
Google+ e Facebook
Tutti e tre
Nessuno dei tre

Mostra i risultati (2523 voti)
Marzo 2020
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Tutti gli Arretrati


web metrics