Rosso Alice e le attivazioni non richieste

Attraverso agenzie esterne, Telecom Italia sta contattando gli utenti di Alice Flat per comunicare che, contestualmente al raddoppio della banda, viene attivato l'abbonamento al campionato di calcio di Rosso Alice. E se l'utente non rifiuta immediatamente...



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-03-2005]

foto di Dave Sackville

In questi giorni molti abbonati ad Alice Adsl Flat stanno ricevendo una telefonata da parte di agenzie "partner" di Telecom Italia, in cui si comunica che è finalmente attivo il raddoppio della velocità in download, da 640 Kbps a 1,2 Mbps, senza aumenti di prezzo.

Oltre a questo, l'operatore comunica che viene attivato a condizioni di favore l'abbonamento a Rosso Alice Calcio, cioè la possibilità di vedere le partite di calcio delle squadre per cui Telecom Italia ha acquisito i diritti di trasmissione. Se il cliente non è rapido nel dire chiaramente e in modo deciso che non gli interessa, per l'operatore l'adesione all'offerta è implicita; per liberarsene, chissà quante telefonate bisognerà fare al 187 e quante lettere raccomandate sarà necessario inviare.

Si spera poi che l'operatore (e il suo datore di lavoro) siano corretti e non considerino sempre e comunque concesso l'assenso, come purtroppo sta avvenendo ancora per molti utenti che si trovano attivati servizi di segreteria telefonica Memotel senza averli mai richiesti.

Probabilmente sarebbe stato più opportuno limitare l'adesione al servizio alla forma online, già prevista sul portale Rosso Alice, che richiede una scelta consapevole ed esplicita, senza possibilità di fraintendimenti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 31)

{Claudio}
Restituire un pacchetto non richiesto? Leggi tutto
16-11-2005 14:08

{lidia}
ALICE non richiesta!! Leggi tutto
16-11-2005 13:42

Francesco
E il consenso? Leggi tutto
16-3-2005 19:28

Fabrizio
Teste a discarico Leggi tutto
15-3-2005 13:26

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Pensi che i bitcoin possano funzionare come valuta?
Certamente! Ci ho anche investito.
Sì, purché vengano sottoposti a regolamentazione.
Forse in futuro.
No.
Non ho ancora capito che cosa sia un bitcoin esattamente.

Mostra i risultati (2531 voti)
Giugno 2024
Windows 11, l'ultimo aggiornamento è infestato da bug
Il viaggio verso Marte rischia di devastare i reni degli astronauti
2030, Mastercard elimina il numero della carta di credito.
HP, un BIOS difettoso rende inutilizzabili i ProBook
Adobe, utenti in rivolta contro i nuovi Termini d'Uso
Napster compie 25 anni
Tre libri
Maggio 2024
Chatbot, fallimenti a ripetizione
Imparare l'hacking
Il passaporto elettronico si farà alle Poste, anche nei comuni più grandi
Google infila la IA dappertutto
Il reddito universale di base secondo OpenAI
Windows 11 24H2 cripta tutti i drive all'insaputa dell'utente
L'app per snellire Windows 11 rimuove anche la pubblicità
Netflix, utenti obbligati a passare agli abbonamenti più costosi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 22 giugno


web metrics