Arriva LifeDrive di PalmOne

Il palmare verrà presentato nei prossimi giorni, ma già trapelano le prime indiscrezioni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-05-2005]

LifeDrive

PalmOne presenterà il prossimo 18 maggio il palmare multimediale LifeDrive, ma le indiscrezioni già sono trapelate: ieri mattina un rivenditore affiliato ha messo on line su Amazon.com le caratteristiche e il prezzo, in anticipo rispetto all'ufficializzazione di PalmOne.

Analizzando le specifiche di LifeDrive risulta evidente che la qualità del prodotto è notevole: un processore Intel XScale a 416 MHz, un ottimo chip grafico, un display con risoluzione 320 x 480 visualizzabile sia in modalità "landscape" che "portrait" e un hard disk da 4 Gbyte. La connettività è assicurata dalle periferiche Bluetooth e Wi-Fi integrate e dal classico cavo Usb.

Su LifeDrive girerà il sistema operativo Palm OS mentre il peso e le dimensioni, anche se inferiori alla maggior parte dei palmari in circolazione, sono sicuramente superiori a quelle di molti lettori multimediali: ciò potrebbe risultare un grosso handicap per chi volesse utilizzare il palmare solo per l'ascolto di musica.

Gli utenti americani potranno acquistare LifeDrive per circa 500 dollari, mentre al momento non è possibile sapere quando e a che prezzo verrà commercializzato in Italia.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Chi non ha pagato l'assicurazione auto verrà individuato grazie a una serie di controlli incrociati con videocamere stradali e dati del Ministero. Che cosa ne pensi?
L'uso della tecnologia è diventato troppo invadente. Ogni giorno ci viene sottratta un'ulteriore fetta di privacy.
Ben vengano i controlli, se servono a diminuire le tasse (o i premi di assicurazione) di quelli che onestamente le pagano.
Il provvedimento va a colpire soltanto i disperati, che con la crisi cercano di arrangiarsi.
I veri evasori non si faranno certo acchiappare con questi mezzucci.
Prima di tutto bisognerebbe abbassare i costi delle assicurazioni.
Io non pago né l'assicurazione auto, né il canone Rai, né niente!
Viaggio solo in autobus o in bicicletta, non mi riguarda.

Mostra i risultati (2356 voti)
Luglio 2020
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Tutti gli Arretrati


web metrics