Le segreterie attivate senza consenso

Attivare una segreteria telefonica senza aver informato il titolare della linea telefonica può essere un grave reato.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-05-2005]

Sempre più spesso si verifica il caso di utenti (residenziali e business) che si ritrovano una segreteria telefonica automatica sulla propria linea, attivata da Telecom Italia (o da aziende che lavorano per suo conto), senza non solo averla mai richiesta, ma senza esserne stati informati dalla stessa Telecom. Questi utenti se ne accorgono perché si insospettiscono per il fatto di non ricevere più chiamate, o perché vengono avvisati da clienti, conoscenti, amici: non avendo programmato la segreteria non sanno nemmeno cosa fare per accedervi ed ascoltare i messaggi.

A Torino, alcuni mesi fa è capitato ad un gruppo di medici, sia di base sia reperibili presso ospedali, che non hanno potuto ricevere le chiamate dei loro pazienti malati o per interventi urgenti in corsia, nemmeno sul cellulare su cui avevano attivato il trasferimento di chiamata. In questo caso i medici coinvolti hanno denunciato Telecom Italia per interruzione di servizio pubblico, in questo intendendo il servizio di assistenza sanitaria: la Procura della Repubblica ha aperto un'inchiesta.

Oltre a questi casi di grave danno, però ci sono molte altre utenze telefoniche business che, a causa della segreteria telefonica attivata abusivamente, hanno perso vendite, richieste di intervento per riparazione, richieste dei clienti eccetera, con danno di immagine per la loro attività commerciale o professionale.

Finora questo tipo di abusi sono stati sanzionati dall'Authority con una multa di 500.000 euro nei confronti di Telecom (come di altri gestori come Wind) che, evidentemente, non hanno interrotto questa attività, per il carattere poco deterrente di multe miliardarie ma irrisorie per i bilanci Telecom (e facilmente revocabili dal Tar).

A questo proposito sono giacenti davanti al Parlamento dei disegni di legge per inasprire ulteriormente le sanzioni per servizi attivati senza consenso ma sarebbe il caso che sempre più clienti sporgessero denuncia per interruzione di pubblico servizio, ostacolo all'attività economica, boicottaggio, attentato alla libertà di comunicazione quando si tratta di attivazione di segreterie automatiche che isolano l'utente, anche per lunghi periodi come potrebbe essere per tutta la notte o un intero weekend.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)

{Pierre Villa}
Anche Fastweb ti costringe ad usare la segreteria Leggi tutto
29-9-2006 19:38

vorrei sapere se gli operatori dei call centre sono tenuti a qualificarsi e rispondere di cio' che dicono. non possibile che queste persone non siano responsabili in alcun modo delle informazioni che passano ai clienti: ne avessi mai trovati 2 che allo stesso questito abbiano dato uguale risposta, senza parlare poi di quelli che ti... Leggi tutto
14-2-2006 14:35

giorgio
sono graziella in cosa posso esserle utile? Leggi tutto
3-8-2005 08:17

Piccola precisazione... Leggi tutto
30-5-2005 22:58

Franco
Si chiama "appioppo" 2 Leggi tutto
29-5-2005 13:21

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Ti piacciono i giochi e gli enigmi matematici?
La matematica l'ho lasciata a scuola e non ne sento la mancanza
La utilizzo e mi piace nel mio lavoro, non per giocarci
Si, ma il mio limite "unisci i puntini"
Quando me ne capita uno tra le mani, non mi tiro indietro
Li faccio di frequente e sono il miglior modo per mantenere attiva la mente
Giurerei che questo sondaggio nasconde un messaggio cifrato

Mostra i risultati (3057 voti)
Settembre 2023
Microsoft, minireattori nucleari per alimentare i datacenter della IA
NFT senza valore, la bolla è scoppiata
X (ex Twitter), tutti gli utenti dovranno pagare
iPhone 15, il connettore USB-C è zoppo
Il bug di Windows che rende velocissimo Esplora File
Lidl, merendine ritirate: invitavano a visitare sito porno
Meta pensa a Instagram e Facebook a pagamento nella UE
Agosto 2023
Chrome, nuova interfaccia: ecco come abilitarla
L'Internet delle brutte Cose
LibreOffice balza dalla versione 7.6 alla 24.2
La scorciatoia che “congela” Gestione Attività
Ford agli utenti: spegnete il Wi-Fi dell'auto
Sony e Universal contro i 78 giri dell'Internet Archive
Meloni decide la nazionalizzazione di TIM
Da Z-Library un'estensione per aggirare i blocchi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 2 ottobre


web metrics