Regolamentare i telefonini bloccati

Un'associazione dei consumatori chiede all'Authority di regolamentare il blocco dei telefonini, come quello praticato da 3.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-09-2005]

La possibilità che gli utenti di 3, che hanno sbloccato il telefonino per poterlo utilizzare con altre Sim card di altri gestori (i telefonini bloccati non si potrebbero usare nemmeno con Sim card diverse sempre di 3), possano essere perseguiti penalmente per reati come l'accesso abusivo a sistemi informatici e la violazione di copyright, ha provocato la dura reazione delle associazioni dei consumatori.

L'Adiconsum ha inviato una nota all'Authority per le Comunicazioni chiedendo di regolamentare il cosidetto "Sim Lock", cioè il blocco dei cellulari: è quello praticato da 3, che vende telefonini sotto costo ma lega per un certo numero di anni il cliente a sé, cosa diversa dal dare un telefonino in comodato d'uso che rimane di proprietà del gestore e non deve essere modificato senza il permesso dello stesso.

L'Adiconsum ricorda che in nessun Paese dove esiste la pratica del Sim Lock gli utenti che lo violano sono perseguiti civilmente e penalmente; l'associazione aggiunge che in Gran Bretagna, dove tale pratica è molto diffusa, si può chiedere lo sblocco gratuito dopo 4-5 mesi (o anticipatamente), previo versamento di 30 euro al gestore: più o meno come costa uno sblocco abusivo.

Sempre questa associazione sostiene che il Sim Lock costituisce un grave freno alla number portability e che la stessa normativa sulla number portability proibisce le prassi commerciali volte a scoraggiarla. Il mercato della telefonia mobile è in perenne cambiamento: vengono proposte in continuazione nuove tariffe e servizi e non è giusto privare il cliente, in cambio del vantaggio dell'acquisto a prezzo contenuto del termibale, di poter scegliere tra le varie proposte e aderire a quelle che gli sembrano più convenienti.

Per questo si chiede la possibilità per il cliente di chiedere lo sblocco gratuito dopo un certo periodo di tempo dall'acquisto, che non può essere superiore ai 4-5 mesi dell'estero, in caso di cambiamenti delle tariffe e delle condizioni che si erano sottoscritte all'atto dell'acquisto la possibilità dello sblocco anche prima di questo periodo e modalità di sblocco facilmente accessibili (negozi dell'operatore, sito internet), la possibilità di sbloccare il telefonino anche prima di questo periodo previo pagamento di un rimborso per il gestore.

Ora la palla passa all'Authority: vedremo se riuscirà a "sbloccare" la situazione a favore degli utenti consumatori.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 22)

Roby
Quanta gente in malafede, che tristezza! Contratto? ma dove? mi tocca ripetermi, NON esiste nulla di contrattuale, mi spiace, un'etichetta che si può scollare e la puoi perdere per strada NON è un contratto, finiamola di dire idiozie. E soprattutto leggetevi il contenuto di quella etichetta, NON c'è scritto da... Leggi tutto
27-9-2005 18:11

Paolo
Risposta a FilippoPaolo ha scritto:"In ogni caso io ci vedo una grossa vessatorietà in un contratto che ti vieta di fare quello che vuoi con un oggetto che è TUO."Filippo ha scritto:"E allora (visto che da un punto di vista giuridico non lo è) cosa lo firmi a fare?? "Infatti io non ho firmato NESSUN contratto di questo... Leggi tutto
17-9-2005 13:16

Markphoenix
L' auto e mia e a casa mia ci faccio cio chevoglio Leggi tutto
15-9-2005 10:25

Volevi sapere dov'è vessatorio ? Leggi tutto
14-9-2005 19:45

Ipocrisia ?! Leggi tutto
14-9-2005 19:35

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Saresti favorevole a una "tassa sull'ADSL" per poter scaricare film e musica liberamente?
No
Non lo so.

Mostra i risultati (13067 voti)
Ottobre 2019
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Falla nelle SIM, vulnerabili 1 miliardo di telefoni
La Francia non vuole Libra in Europa
Tutti gli Arretrati


web metrics