Una guida per diventare Podcaster

Da uno dei primi "Podcaster" italiani una guida per scoprire questo nuovo mass media, presentata presso il Salone Inedita.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-01-2006]

"Se una radio è libera, ma libera veramente, mi piace ancor di più perché libera la gente". Così cantava Finardi alla fine degli anni '70, Internet non esisteva ancora, la TV commerciale era ancora tutta da inventare ma le persone, soprattutto i giovani, impazzivano per le radio libere che trasmettevano musica e dibattiti fuori dai circuiti ufficiali e trasformavano tanti disc-jockey e conduttori in giornalisti senza padroni.

Sembra preistoria, quanta acqua è passata sotto i ponti. In seguito sarebbero iniziate le restrizioni legislative e tanto entusiasmo e volontariato si sarebbero esauriti con il risultato che oggi le sedicenti radio libere in realtà sono spesso frammenti di imperi mediatici a cui di libero è rimasto ben poco. Oggi, però, è nato il fenomeno del "Podcasting", la nuova tecnologia che permette la creazione e diffusione di trasmissioni audio per iPod o qualsiasi altro lettore mp3. Diventata trendy grazie alla diffusione di massa dell'iPod, secondo alcuni permetterebbe di realizzare propri programmi culturali, politici, religiosi da proporre in modo libero e spontaneo, senza bisogno di mezzi costosi e inacessibili, ma solo delle proprie idee, della propria creatività e della propria voce.

Come afferma uno dei pionieri italiani del podcasting Marco Traferri: "Con il podcasting non solo l'audio è reso tascabile, trasportabile e ascoltabile in ogni momento e in base alle esigenze di ciascuno, ma chiunque può essere in grado di realizzare e diffondere informazione sonora e musica su scala planetaria. Insomma, il podcasting segna la rinascita della nuova radio libera."

Per questo Traferri ha scritto una guida tascabile ed economica per diventare podcaster: "Podcasting che funziona. Avventurarsi nel mondo dove la radio non è più semplicemente on air" (Apogeo) che verrà presentata il 4 Febbraio a Genova, dalle 11.30 alle 12.20, presso la fiera, in occasione del salone dell'editoria Inedita, che dedica in questa edizione 2006 largo spazio al mondo dei Blog.

La guida contiene innanzitutto degli aspetti tecnici: come realizzare un podcasting e caricarlo online, quali sono i servizi di podcast, come trovarli, sottoscriverli e usarli, Skype e Google Talk. Non mancano i riferimenti ai problemi delicati del rapporto tra podcasting e diritto d'autore e il rapporto con i mondi dell'informazione, della musica, della pubblicità.

Scheda
Titolo: Podcasting che funziona
Autore: Marco Traferri
Editore: Apogeo
Prezzo: 9,90 euro

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Negli ultimi 12 mesi hai danneggiato accidentalmente un oggetto tecnologico portatile? (per esempio smartphone, fotocamera, notebook, tablet, ebook reader)
S, mi caduto a terra.
S, mi caduto in acqua (o ci ho versato dei liquidi).
S, ci ho lasciato giocare un bambino.
S, mi ci sono seduto sopra.
S, mentre lo lanciavo a un amico (o sulla scrivania).
No.

Mostra i risultati (2159 voti)
Dicembre 2019
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Tutti gli Arretrati


web metrics