Il problema dei call center

Chiamare un call center, visti i lunghi tempi d'attesa, la scortesia e i disservizi spesso non rappresenta la migliore delle esperienze. Scopriamo perché.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 30-01-2006]

telefonia

I call center rappresentano croce e delizia del nostro tempo. Primo passo nel mondo del lavoro per migliaia di giovani eppure baluardo di un odioso precariato vestito dei bei panni della flessibilità. Strumento di competitività e di immagine per alcune imprese, nuova opportunità di business per altre eppure calvario per milioni di utenti. E' proprio su quest'ultimo aspetto che si concentra il nostro sondaggio, perché se i numeri sono fatti di persone, dietro queste ci sono imprese che risparmiano sulla formazione del personale, che risparmiano sull'assistenza tecnica e amministrativa esternalizzando tali funzioni ad aziende di non provata qualità. Premettiamo che sono tantissimi gli operatori di call center preparati e gentili che devono giornalmente vedersela con la maleducazione di chi è all'altro capo del telefono, senza contare che a volte poi i problemi segnalati dipendono proprio dal cliente che chiama.

E' giunto quindi il momento di puntare il dito sul peggiore dei problemi che affligge i servizi di assistenza dei gestori telefonici.

1) Tempi di attesa troppo lunghi

2) Mancanza di coordinamento tra settore tecnico e amministrativo

3) Personale scortese

4) Personale incapace

5) Personale capace, ma non addestrato adeguatamente

VOTA e partecipa al dibattito nei Forum dell'Olimpo informatico (nota: è necessaria l'iscrizione)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Pensi che il carpool dinamico (passaggi a utenti che fanno lo stesso percorso organizzandosi via web o smartphone) sia una buona soluzione per diminuire il traffico e abbassare i costi?
E' una buona idea, a patto che sia sicuro, il costo sia basso e non si debba essere legati ad alcun utente.
Non credo che funzionerà in Italia.
Non ne sono sicuro, ma potrebbe funzionare.
Controllerei le referenze dell'autista designato prima di salire sulla sua auto. Ma utilizzerei il servizio.
Parteciperei volentieri perché è un'ottima idea!
Potrei usufruirne, anche per ridurre l'inquinamento, anche se ho la mia auto. Qualche volta potrei fungere da autista.

Mostra i risultati (1579 voti)
Giugno 2020
Windows 10, il nuovo Edge ha iniziato a rimpiazzare il vecchio
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Da Samsung lo smartphone da usare in guerra
Microsoft confessa: ''Sull'open source abbiamo sbagliato tutto''
Da OnePlus lo smartphone che vede attraverso gli oggetti (e i vestiti)
Windows 10, inizia l'abbandono dei 32 bit
Facebook, arriva la nuova interfaccia. Senza possibilità di fuga
UE, giro di vite sui cookie
L'app che snellisce Windows 10
Windows 10, l'aggiornamento di maggio uscirà con un bug
WhatsApp, finalmente arriva il supporto a più dispositivi
Aprile 2020
Windows 10 diventa più scattante con il May 2020 Update
Rubare i dati da un Pc sfruttando le vibrazioni delle ventole
Tutti gli Arretrati


web metrics