OpenDocument diventa uno standard ISO

ISO ha riconosciuto il formato dei documenti di OpenOffice.org come standard internazionale. Mancano solo poche formalità, ma già si festeggia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-05-2006]

Foto di Tom Denham

La International Organization for Standardization, organizzazione meglio conosciuta con l'acronimo ISO e che si occupa della definizione di formati standard a livello internazionale, ha concluso le votazioni e il formato OpenDocument è ormai riconosciuto come standard internazionale.

All'adozione definitiva mancano ancora alcuni passi di natura procedurale, ma si tratta solo di formalità .

OpenDocument è attualmente il formato di default dei documenti creati con OpenOffice.org e KOffice, la suite parte dell'ambiente desktop per Linux KDE, sulla diffusione dei quali questo riconoscimento potrebbe avere conseguenze positive.

Importanti potrebbero essere anche le ricadute sull'adozione di OpenDocument da parte di organizzazioni governative che vogliano garantire il salvataggio dei propri dati secondo standard riconosciuti e pubblicamente documentati.

Sul proprio sito, la Open Document Format Alliance ha pubblicato un comunicato con il quale annuncia e festeggia l'importante approvazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Meraviglioso, una grande conquista! E sarebbe anche l'ora che le aziende la smettessero di richiedere i curriculum in formato .doc! Basta, se proprio non odf almeno rtf
4-5-2006 12:48

Benissimo... un altro passo in avanti verso una diffusione pi capillare dell'OS :lol: !!!
4-5-2006 04:48

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sei mai stato escluso da una bacheca Facebook di un amico?
No, mai.
S, da un mio ex partner.
S, da una donna o da un uomo che ho corteggiato insistentemente.
S, per le mie idee in politica.
S, per un commento relativo al calcio.
S, per una critica.
S, senza un motivo apparente.
Non uso Facebook.

Mostra i risultati (1718 voti)
Marzo 2020
Windows 10, l'aggiornamento causa problemi di connessione
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Tutti gli Arretrati


web metrics