La rivoluzione dei Foneros (2)

Come diventare Foneros e vivere felici.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-05-2006]

I Foneros nel centro di Milano

Diventare un Fonero è semplice. Bisogna innanzitutto scaricare dal sito Fon il firmware (il download è gratuito) per modificare il proprio router, facendolo diventare un nodo del network dei Foneros. Il firmware attualmente funziona solo su alcuni router WiFi con sistema operativo Linux, tra cui alcuni modelli Linksys.

Chi non possiede un router WiFi compatibile può ugualmente diventare un Fonero. E' possibile acquistare per soli 25 euro, praticamente sottocosto, un (ottimo) router WiFi Linksys WRT54GS già modificato. Il router viene spedito con corriere UPS tracciabile via Internet e arriva in pochi giorni: il costo totale, compresa la spedizione da Madrid, si aggira sui 50 euro. A questo punto, collegando il router alla rete Internet, si diventa ufficialmente parte del movimiento.

Se abitate lungo una strada trafficata e intendete aderire ai Foneros, consultate periodicamente il sito ufficiale. Di tanto in tanto sono disponibili offerte di invio gratuito di un router modificato, semplicemente dopo aver inviato via email una foto scattata dalla vostra finestra di casa: ecco i primi "vincitori".

L'idea di Fon è estremamente interessante e ci stanno credendo sia Google sia Skype (recentemente acquisita da eBay): queste aziende hanno investito svariati milioni di dollari nel progetto, nato dall'imprenditore Martin Varsavsky (già fondatore di Jazztel, il secondo maggiore Internet provider spagnolo). Proprio i provider, come è facile immaginare, sono quelli a cui il movimento dei Foneros suscita le maggiori perplessità. Ma potrebbe anche essere una nuova opportunità di guadagno, come vedremo.

Se da un lato ci sono già oltre trentatremila Foneros entusiasti in tutto il mondo (l'Italia con quasi 1300 aderenti è la quinta nazione), dall'altra ci sono gli Internet provider, alquanto preoccupati di vedersi sottrarre una consistente fetta di mercato. CONTINUA

Leggi la prima parte - La rivoluzione dei Foneros
Leggi la seconda parte - Come diventare Foneros e vivere felici
Leggi la terza parte - I Foneros, i provider e il decreto Pisanu

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 12)

micro-onde e salute Leggi tutto
23-5-2006 19:37

i furbacchioni del WiFi Leggi tutto
22-5-2006 19:02

verranno a beccare te titolare della connessione adsl Leggi tutto
22-5-2006 18:04

i provider vanno coinvolti nel progetto Leggi tutto
22-5-2006 10:54

E' sicuramente questa. Leggi tutto
22-5-2006 10:49

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Pensi che il carpool dinamico (passaggi a utenti che fanno lo stesso percorso organizzandosi via web o smartphone) sia una buona soluzione per diminuire il traffico e abbassare i costi?
E' una buona idea, a patto che sia sicuro, il costo sia basso e non si debba essere legati ad alcun utente.
Non credo che funzionerà in Italia.
Non ne sono sicuro, ma potrebbe funzionare.
Controllerei le referenze dell'autista designato prima di salire sulla sua auto. Ma utilizzerei il servizio.
Parteciperei volentieri perché è un'ottima idea!
Potrei usufruirne, anche per ridurre l'inquinamento, anche se ho la mia auto. Qualche volta potrei fungere da autista.

Mostra i risultati (1589 voti)
Luglio 2020
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Tutti gli Arretrati


web metrics