Ecco il prototipo del PC da 100 dollari

Sono stati presentati i primi tre prototipi funzionanti dei famosi laptop da 100 dollari ideati da Nicholas Negroponte.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-05-2006]

Foto di Pete Barr-Watson

Il progetto lanciato di Nicholas Negroponte per costruire un laptop da 100 dollari inizia a concretizzarsi. I primi tre modelli funzionanti, infatti, sono stati presentati martedì scorso.

Rispetto al primissimo prototipo hanno perso la manovella ma mantenuto la maniglia, i colori sgargianti e il rivestimento in gomma. Al loro interno trovano posto un processore AMD a 500 MHz e 1 GB di memoria flash.

Come annunciato a suo tempo, i PC sono predisposti per la connessione Wi-Fi e presentano inoltre porte USB, altoparlanti ed entrate/uscite audio per cuffie e microfono; Il display, a colori, raggiunge una risoluzione di 800x480 dpi, ma nella versione definitiva arriverà a 1200x900 dpi.

Il sistema operativo è una versione appositamente confezionata di Fedora Core 5.0, che occupa attualmente 250 MB; si prevede, tuttavia, di ridurre lo spazio occupato ancora di un 50% riuscendo comunque a fornire tutto il necessario per lavorare.

Altre immagini della presentazione si possono trovare su Flickr.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

{utente anonimo}
Interessante articolo collegato Leggi tutto
26-5-2006 11:29

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hanno suscitato polemiche in Abruzzo alcuni manifesti pubblicitari con una ragazza in bikini e la scritta: "La diamo a tutti... l'Adsl dove non c'è". Alcuni hanno proposto di farli rimuovere perché lesivi della dignità della donna. Cosa ne pensi?
Sono contrario al ritiro dei manifesti perché sono incisivi e divertenti.
Li trovo volgari ma non credo che si possano proibire.
Bisogna farli rimuovere perché sono vergognosi.
Non penso che aumenteranno gli abbonamenti Adsl, anzi...
Altri gestori hanno fatto di peggio.

Mostra i risultati (4021 voti)
Settembre 2020
L'aggiornamento che rallenta e surriscalda i Chromebook
Windows XP, il codice sorgente finisce in Rete
Vecchio televisore mette KO la connessione Adsl di un intero paese
Attacco ransomware mette in ginocchio Luxottica
Ransomware blocca ospedale, muore una paziente
Veicolo autonomo investe e uccide; guidatore accusato di omicidio colposo
Il bug più serio mai scoperto in Windows
Bug in Immuni vanifica l'efficacia dell'app
Facebook ti paga se disattivi l'account
Amazon cancella 20.000 recensioni fake
Samsung brevetta lo smartphone completamente trasparente
L'app che abilita il God Mode in Windows 10
Intel, i Core di undicesima generazione sorpassano Amd
Windows 10 e il bug che deframmenta di continuo gli Ssd
Agosto 2020
Windows 10 rimuoverà automaticamente le app meno utilizzate
Tutti gli Arretrati


web metrics