Tavaroli vuole "bruciare" Pollari?

Le rivelazioni sul caso Sismi di questi giorni potrebbero essere l'estremo tentativo di difesa dell'ex capo della security Telecom accusato di intercettazioni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-07-2006]

Perché questa improvvisa accelerazione delle rivelazioni sul caso Abu Omar, lo sceicco integralista, accusato di essere colluso con il terrorismo, arrestato illegalmente da agenti Cia, con la complicità del Sismi, il controspionaggio italiano ma all'insaputa dello stesso Governo di allora, quello presieduto da Berlusconi che si dichiara estraneo alla vicenda?

C'è una relazione fra questa improvvisa accelerazione e il gran clamore sui media di qualche settimana fa a proposito della vicenda delle intercettazioni abusive su uomini politici, imprenditori, persone dello spettacolo, giornalisti, compiute da un'agenzia di investigazioni private ordinate e pagate dall'allora capo della security Telecom Italia, Giuliano Tavaroli, anche a capo del Cnag, il servizio interno a Telecom Italia per il supporto tecnico alle intercettazioni della magistratura?

In seguito agli sviluppi dell'indagine su Telecom Italia, Tavaroli ha lasciato l'ex monopolista neanche due mesi fa, l'azienda ha cambiato vertici e riorganizzato parzialmente il Cnag, una inchiesta interna ha fatto emergere carenze e limiti rispetto alla sicurezza delle comunicazioni anche se Telecom si è impegnata in un forte scontro con il gruppo L'Espresso-La Repubblica, negando sue reponsabilità in casi, se ci fossero stati, di violazione delle leggi, che ricadrebbero solo su funzionari infedeli e su Tavaroli.

A questo punto viene fuori un teorema secondo cui le intercettazioni non autorizzate dalla magistratura sarebbero state effettuate, anche con la complicità di Tavaroli, per ordine del direttore delle operazioni del Sismi Marco Mancini, e forse anche del capo dello stesso Sismi Pollari al fine di conoscere meglio le attività di gruppi terroristici e prevenire eventuali attentali, e la cosa non sarebbe stata ignota allo stesso Governo, se non a Berlusconi per lo meno a Gianni Letta che aveva il compito di sorvegliare i servizi segreti.

Quindi Tavaroli avrebbe agito solo per agevolare il Sismi e il Governo in operazioni di sicurezza e non per creare illegalmente un sistema di raccolta di informazioni utili alle politiche di Telecom Italia e del suo presidente attuale. Addirittura, in una versione tutta "eroica" come quella che tenta di accreditare il giornalista Renato Farina ma anche Francesco Cossiga il Sismi e Tavaroli avrebbero agito nell'interesse supremo nazionale.

Questa sarebbe la "verità" che, prima o poi, sarebbe venuta fuori come ha detto lo stesso Tavaroli in un'intervista al Sole24 Ore due settimane fa. Quindi una manovra che sembrerebbe oggi giocare contro Telecom Italia verrebbe invece a favore e sostegno delle "tesi innocentiste" finora proclamate dallo stesso Tronchetti Provera e spiegherebbe perché all'interno della documentazione ci fossero anche dati riguardanti intercettazioni sullo stesso Tronchetti.

Rimarebbero molti punti oscuri: perché veniva fatta dal Sismi con l'utilizzo delle intercettazioni opera di disinformazione anche contro avversari politici del Governo, se con la scusa di combattere i terroristi islamici sono state fatte anche intercettazioni con altri scopi e facendoci la cresta sopra (le intercettazioni sarebbero costate 14 milioni di euro al bilancio Telecom Italia) e poi se è il caso che il personale che in Telecom Italia segue le intercettazioni sia così stettamente legato ai servizi segreti, se è il caso che chi segue le intercettazioni autorizzate dalla magistratura segua anche quelle non autorizzate dei servizi segreti, e se poi i servizi segreti possano in Italia mettere sotto controllo le comunicazioni di tanta gente che con il terrorismo non c'entra niente.

Questa però sono regole della politica, direbbe Tronchetti Provera e la mia azienda non c'entra niente. E se bruciare Pollari fosse l'ultima estrema difesa di Tavaroli?

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
Letta e Tavaroli hanno passato i nostri dati agli americani?

Commenti all'articolo (2)

Non sono assolutamente d'accordo con la Tua prima affermazione. Le intercettazioni telefoniche sono per permesse dalla Legge italiana ma regolate da norme precise. Da quanto mi risulta solo un magistrato le pu˛ autorizzare. Quello che Ŕ successo Ŕ inaccettabile ed aumenta il mio senso di insicurezza causato dai servizi si... Leggi tutto
14-7-2006 10:40

{Antonio}
Intercettazioni abusive Leggi tutto
14-7-2006 02:51

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come sarÓ il prossimo Pc che acquisterai?
Un desktop
Un notebook
Un netbook
Un tablet

Mostra i risultati (5766 voti)
Aprile 2020
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Tutti gli Arretrati


web metrics