Videoregistrare la rete

Guida passo a passo alla realizzazione di un "videoregistratore per Internet".



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-09-2006]

Grazie allo streaming video e alla banda larga, il web ha guadagnato una nuova dimensione dopo il nudo testo, le immagini e l'audio. C'e' ora la possibilita' di guardare anche telegiornali, documentari e tutto cio' per cui la televisione risultava ancora un oggetto indispensabile, con in piu' la comodita' di poter scegliere il momento della visione, senza dover sottostare ai discutibili palinsesti decisi dalle reti nazionali.

Purtroppo non tutti godono della banda larga e anche le trasmissioni in streaming devono sottostare a una sorta di palinsesto: oggi sono disponibili, domani chissa'. Servirebbe proprio un videoregistratore per il web, magari anche programmabile: questo articolo si propone di spiegare come realizzarne uno, utilizzando per di piu' software gratuito liberamente disponibile in rete.

I programmi necessari

- VideoLan Client (Vlc)
- Process (Command Line Process Viewer/Killer/Suspender for Windows NT/2000/XP)
- AtNotes (opzionale); in alternativa utilizzate lo scheduler integrato di Windows: Operazioni Pianificate. E' preferibile AtNotes in quanto molto più comodo e veloce per l'impostazione delle note.

Le operazioni preliminari

Installate Vlc (selezionando la lingua italiana) in una directory a vostra scelta (nell'articolo si suppone che venga installato nella directory di default C:\Programmi\VideoLAN\VLC\).

Installate AtNotes e inseritelo nel menu Esecuzione Automatica (Start --> Programmi --> Esecuzione Automatica) nel caso il programma non lo faccia automaticamente al momento dell'installazione. Scompattate l'installer direttamente nella directory del programma (solitamente C:\Programmi\Atnotes\) e il programma sara' automaticamente tradotto in italiano.

Sulla barra accanto all'orologio appare immediatamente un'icona a forma di foglietto giallo (post-it) cliccate con il tasto destro e marcate "Sempre in primo piano".

Scaricate process, scompattatelo in una cartella e inseritelo nella cartella System32 (solitamente presente in C:\WINNT\ per Windows NT e Windows 2000 Pro e in C:\WINDOWS\ per Windows XP).

1) Recuperare i settaggi di Vlc per creare i file Bat

Gli utenti smanettoni possono direttamente guardare la Guida alle opzioni da linea di comando per Vlc, in inglese. Simulate il comportamento manuale aprendo Vlc e copiando la stringa di opzioni che il programma crea internamente. Aprite Vlc, selezionate l'indirizzo del filmato che intendete aprire. CTRL + F oppure File-->Apri File

Esaminiamo il caso dell'apertura da file di rete, anche se la procedura è identica anche per tutti gli altri sistemi. Selezionate la scheda Rete:

Qui potete scegliere tra i vari radio button a seconda della tipologia dello streaming audio: UDP/RTP, UDP/RTP Multicast, HTTP/HTTPS/MMS, RTSP oppure specificando un proprio indirizzo personalizzato tramite il campo Customize.

Nota: per recuperare gli indirizzi dei vostri filmati, la maggior parte delle volte è sufficiente visualizzare il sorgente HTML della pagina che invia il video in streaming e andare alla ricerca del tag OBJECT oppure EMBED.

Nella stessa scheda marcate il segno di spunta su Stream/Save. Quindi andate a selezionare le impostazioni avanzate cliccando sul bottone accanto Impostazioni. Nella scheda che si apre dovrete indicare principalmente dove salvare il flusso in streaming e in quale formato salvarlo.

Potete marcare o smarcare il flag Riproduci localmente se volete che il filmato venga visualizzato mentre viene registrato su file; pero' ve lo sconsigliamo perché si risparmia Cpu e se state programmando una registrazione e' abbastanza inutile.

Marcate quindi il segno di spunta accanto al checkbox File; premete Sfoglia e date un percorso e un nome al file che verra' creato (salvatelo con estensione Mpg). Più sotto trovate il campo Metodo d'incapsulamento: marcate MPEG1 poichè Vlc gestisce in maniera più problematica la codifica AVI.

Il formato MPEG1 è un formato praticamente gia' pronto per essere masterizzato su DVD; tenete conto che un'ora circa di MPEG1 occupa all'incirca 1 Gbyte di spazio su disco: valutate voi se modificare le impostazioni del codec audio e video per aumentare la compressione tramite il campo sottostante Opzioni di transcodifica (agli utenti meno esperti consigliamo di lasciare immutate tutte le impostazioni).

Alla fine delle personalizzazioni, prima di confermare premendo OK, controllate in cima alla finestra nella sezione MRL trasmissione in uscita, al campo Target troverete qualcosa del genere:

:sout=#duplicate{dst=std{access=file,mux=mpeg1, dst="[PERCORSO_DEL_VOSTRO_FILE]"}}

dove [PERCORSO_DEL_VOSTRO_FILE] è il percorso che avete scelto (es. C:\stream.mpg).

Questa e' la stringa necessaria ad avviare/programmare la registrazione, per cui copiatela e incollatela in un file di testo: sara' necessaria in seguito.

2) Creazione del file Bat per avviare la registrazione di Vlc

Aprite il vostro Blocco Note e scrivete queste righe aggiungendoci la stringa da voi copiata:

start C:\Programmi\VideoLAN\VLC\vlc.exe TIPO_STREAMING_CON_URL
--sout=#duplicate{dst=std{access=file,mux=mpeg1, dst="[PERCORSO_DEL_VOSTRO_FILE]"}}

Salvate il file come registra.bat. Dovrete sostituire [PERCORSO_DEL_VOSTRO_FILE] con il percorso del file da voi scelto e TIPO_STREAMING_CON_URL con la tipologia di streaming.

Esempi

Da una pagina web:

start C:\Programmi\VideoLAN\VLC\vlc.exe http://www.miosito.it/myFile.asf
--sout=#duplicate{dst=std{access=file,mux=mpeg1, dst="C:\stream.mpg"}}

Da un file in Ftp:

start C:\Programmi\VideoLAN\VLC\vlc.exe ftp://mioftp.com:21/myFile.wmv
--sout=#duplicate{dst=std{access=file,mux=mpeg1,dst="C:\stream.mpg"}}

Da uno streaming di Windows Media Player:

start C:\Programmi\VideoLAN\VLC\vlc.exe mms://192.168.1.1:1254/myFile.asx
--sout=#duplicate{dst=std{access=file,mux=mpeg1,dst="C:\stream.mpg"}}

Da un Udp personalizzato:

start C:\Programmi\VideoLAN\VLC\vlc.exe udp://@192.168.1.0:22222
--sout=#duplicate{dst=std{access=file,mux=mpeg1,dst="C:\stream.mpg"}}

Da uno streaming RTSP (aggiunta del parametro --rtsp-tcp):

start C:\Programmi\VideoLAN\VLC\vlc.exe rtsp-tcp rtsp://tuosito/tuofile
--sout=#duplicate{dst=std{access=file,mux=mpeg1,dst="C:\stream.mpg"}}

Importante: I comandi, per esigenza di layout, sono spezzati su 2 righe. Assicuratevi che nel vostro file .bat siano scritti senza ritorno a capo (su una riga sola).

3) Creazione del file Bat per fermare (e chiudere) Vlc

Aprite Blocco note e scrivete questa semplice riga: process -q vlc.exe 2. Salvate il file come stopvlc.bat. Sulla sintassi del programma Process potete consultare la guida (o digitare process /? da linea di comando); vi basti sapere che il parametro -q invia il messaggio WM_CLOSE al programma, in pratica lo chiude in maniera regolare. Il numero 2 in fondo alla riga indica un timeout di 2 secondi (al posto dei 60 di default).

4) Programmare la registrazione con AtNotes

Ora dovete utilizzare Atnotes per creare le operazioni pianificate (in alternativa potete utilizzare l'applicativo standard di Windows Menu Start --> Impostazioni --> Pannello di Controllo e quindi Operazioni Pianificate). Cliccate due volte sull'icona della systray per creare una nuova nota; datele una descrizione (es. "Registra TG La7"); cliccate fuori dalla nota per deselezionarla. La nota rimarra' in primo piano sul desktop. Quindi cliccando col tasto destro sulla nota selezionerete la voce Allarme:

Si aprira' la finestra dove selezionare la data (Attiva l'allarme): le varie opzioni sono intuitive.

Andate alla seconda scheda Azione e, selezionando la voce Esegui, andate a caricare il file registra.bat.

Procedete allo stesso modo creando un'altra nota, dando una descrizione tipo "Interrompi registrazione TG La7".

Cliccando col tasto destro sulla nota, selezionate la voce Allarme; indicate data e ora di fine registrazione, ma stavolta nella scheda Azione selezionate il file stopvlc.bat.

Nella scheda Segnale Audio, potete anche assegnare un file sonoro (in formato Wav) che vi avvertira' dell'attivazione della nota.

Una nota per chi volesse invece registrare le radio in streaming. E' opportuno effettuare un caching e una trascodifica Mp3 per registrare l'audio, usando un comando del tipo:

start C:\Programmi\VideoLAN\VLC\vlc.exe --http-caching 5000 [INDIRIZZO_RADIO]
--sout=#transcode{acodec=mp3,ab=128,channels=2}: duplicate{dst=display,dst=std{access=file, mux=raw,url="[TUOPERCORSO\TUOFILE].mp3"}}

La voce ab=128 identifica un bitrate 128 Kbit/s, se volete una qualità superiore aumentate il valore. Salvate quindi il file come RecRadio.bat. Inoltre potete velocizzare le operazioni riutilizzando il file .bat rendendolo parametrico (i parametri nei .bat si specificano con: %1 primo parametro, %2 secondo parametro e via dicendo).

start C:\Programmi\VideoLAN\VLC\vlc.exe --http-caching 5000 %1
--sout=#transcode{acodec=mp3,ab=128,channels=2}: duplicate{dst=display,dst=std {access=file, mux=raw,url="C:\VlcRadio.mp3"}}

Potete lanciarlo dando come primo parametro l'indirizzo della web-radio: RecRadio http://miourl:22222. Per un approfondimento sui comandi BAT vi rimandiamo a quest'ottima guida (in inglese).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 12)

{ffederico}
con il maledetto vista funziona? Leggi tutto
21-4-2008 20:47

come dicevo prima la parte un po + complessa è la pianificazione, e siccome VLC non ha un pianificatore interno bisogna ricorrere ai batch. Ma se aspetti un pochino, vedrai che Chemical ti viene in aiuto sull'argomento :wink:
14-10-2006 11:23

Grazie per l'impegno, ci proverò! :oops: :shock: :roll: Leggi tutto
14-10-2006 11:17

anche un utente medio, coi consigli di Zeus News ... Leggi tutto
13-10-2006 11:57

Decisamente impegnativo per la media degli utenti..................
13-10-2006 09:49

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è la cosa peggiore per un programmatore?
La modifica delle specifiche
I clienti
Debuggare
Scrivere documentazione
Il codice scritto da altri
La fase di test

Mostra i risultati (3680 voti)
Marzo 2020
Windows 10, l'aggiornamento causa problemi di connessione
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Tutti gli Arretrati


web metrics