VML brucia Internet Explorer

Ancora una pericolosa falla in Internet Explorer, ancora una attesa per la patch.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-09-2006]

VML Exploit

Come segnalato dal bollettino Secunia SA21989 la nuova falla scoperta nel browser Internet Explorer è di gravità estrema, ovvero il massimo grado di pericolosità della scala adoperata dal gruppo. Questo perchè ci si trova in assenza di una patch rilasciata da Microsoft, che ha reso noto l'intenzione di rilasciarla solo il 10 ottobre prossimo; al contempo c'è un exploit pubblico e a quanto pare già utilizzato in alcuni siti.

La falla è stata scoperta all'interno della libreria di sistema vgx.dll e se è vero che il problema è fondamentalmente correlato al browser Internet Explorer, c'è da tenere presente che l'exploit potrebbe essere proposto anche tramite Outlook con una email in Html.

In attesa del rilascio della patch ufficiale, chi non volesse correre rischi utilizzando comunque Internet Explorer c'è modo di "disabilitare" temporaneamente la .dll incriminata, procedendo come segue. Da Start -> Esegui, digitare regsvr32 -u "c:\Programmi\File comuni\Microsoft Shared\VGX\vgx.dll" (tutto sulla stessa riga).

Quando verrà rilasciata la patch, si procederà a registrare nuovamente la libreria nel modo seguente: regsvr32 "c:\Programmi\File comuni\Microsoft Shared\VGX\vgx.dll"

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Microsoft questa volta si è mossa velocemente... come reso noto nel Microsoft Security Bulletin Summary for September, 2006[/url] ha rilasciato la patch per il problema: > Microsoft Security Bulletin MS06-055: [url=http://forum.zeusnews.com/link/9864]Vulnerability in Vector Markup Language Could Allow Remote Code Execution (925486)
28-9-2006 16:19

Bella domanda se tu cerchi su usenet groups inserendo come query vgx.dll indica il M$ Vector Graphics Rendering ed e' collegato a una marea di cose visto tiene conto delle finestre dei messaggi di errore dell'installer , del virtual machine ecc ecc Ora e' risaputo che i maggiori problemi di intrusione e' dovuto proprio alla gui del... Leggi tutto
24-9-2006 13:49

si, funzionano lo stesso..anche se non so esattamemte a che serva questa famigerata .dll non avevo voglia di leggermi le spiegazioni di Microsoft :wink: Leggi tutto
23-9-2006 14:12

Ecco le note ufficiali di Microsoft sul problema, Microsoft Security Advisory (925444)[/url] che spiegano come "mitigare" il problema. Tra l'altro, chi dovesse usare Internet Explorer 7 per una volta risulterà immune, dal momento che la libreria è più aggiornata e non vulnerabile. Ed inoltre su IE7 una pagina che fa uso di... Leggi tutto
23-9-2006 14:02

deregistrando quella dll cosa succede a IE e OE? Leggi tutto
22-9-2006 17:53

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Una donna è stata querelata per una recensione negativa di un ristorante scritta su Trip Advisor. Quale di queste affermazioni trovi più vicina al tuo pensiero?
Non è giusto che un'opinione scritta su Internet sia considerata pari a un articolo su un giornale. Bisogna rivedere al più presto le leggi sulla difesa dell'onore e sulla diffamazione.
E' giusto che anche sui forum o su Facebook o sui siti di recensioni si applichino le leggi relative alla diffamazione. Un'opinione negativa può rovinare la reputazione di un locale.
Gli utenti devono poter esprimere con la massima libertà la propria opinione su ristoranti, alberghi, ma anche prodotti o servizi acquistati. Un'opinione negativa non dovrebbe essere considerata diffamazione.
Trovo che oggi più che mai sia necessario prestare la massima attenzione a quello che si scrive online.
Le recensioni su Internet sono in gran parte inaffidabili: quelle positive sono scritte dai proprietari, quelle negative dalla concorrenza. In ogni caso l'opinione dei pochi singoli onesti non è significativa.
Vorrei dire la mia sul forum di Zeus News ma temo che prima dovrei procurarmi un buon avvocato, non si sa mai.

Mostra i risultati (3671 voti)
Febbraio 2020
Il primo smartphone con Windows 10
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Windows 10, la patch causa più problemi di quelli che risolve
Gennaio 2020
Mummia di 3.000 anni torna a parlare
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Tutti gli Arretrati


web metrics