Telecom: Prodi o Gentiloni?

La linea esposta da Prodi sul caso Telecom Italia è diversa da quella del ministro Gentiloni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-09-2006]

La seduta alla Camera in cui il presidente del Consiglio Prodi ha riferito sul caso Telecom Italia sarà ricordata probabilmente più per il teatrino dell'interruzione della seduta provocata dalle dure contestazioni da parte dell'opposizione che per il merito delle cose dette da Prodi e dai suoi oppositori. Pare che l'opposizione il destino di Telecom Italia, dei suoi clienti e dipendenti, sia assolutamente indifferente, visto che sostengono Tronchetti Provera e la sua completa indipendenza dal governo; nella maggioranza non sembra ci sia un identico sentire rispetto a queste questioni.

Infatti Prodi, per tutta la sua comunicazione parlamentare, ci ha tenuto a sottolineare che il governo non intende interferire con il piano di scorporo della rete e dei telefonini ma non solo che non esprime alcun giudizio di merito sulla vicenda. C'è solo la riconferma da parte di Prodi per lo stupore su una svolta, che smentisce la fusione decisa un anno e mezzo fa e costata un aumento dell'indebitamento, ma non c'è nessuna volontà nemmeno di chiedere particolari impegni come un potenziamento della rete, la garanzia per l'occupazione o lo stesso mantenimento in mani italiane del controllo di Telecom Italia.

Lo scorporo della rete deve essere valutato dall'azienda insieme all'Authority e tutta la polemica sul caso Rovati viene considerata chiusa con le dimissioni dello stesso consigliere. Prodi conferma che Tronchetti non gli ha mai parlato dello scorporo di Tim ma anche ribadito che non aveva alcun dovere di farlo: anche in questo caso tutto è chiuso con l'uscita di Tronchetti.

Sulle dichiarazioni di Prodi hanno senz'altro influito quelle del nuovo presidente Rossi, che ha riconosciuto il diritto del governo di interessarsi della più grande azienda del Paese, sulla solidità finanziaria di Telecom e sulla non volontà di procedere almeno in tempi stretti a una vendita di rete e Tim successivamente allo scorporo.

Si può cogliere, invece, una differenza nelle posizioni all'interno dello stesso governo: la sera prima dell'intervento di Prodi, invece, il ministro delle Comunicazioni Gentiloni, intervenendo alla trasmissione televisiva di Gad Lerner su La7 "L'infedele", aveva dichiarato che, dopo le dichiarazioni delle banche, di Rossi e dello stesso Tronchetti Provera sulla buona salute finanziaria dell'azienda, non si capivano le ragioni della scissione di Telecom Italia e che il governo avrebbe chiesto agli amministratori dell'azienda la garanzia dell'unitarietà dell'azienda al di là di possibili accorgimenti organizzativi (come potrebbero essere la separazione gestionale della rete e dei telefoni in due business unit autonome, ma sempre facenti parte della stessa azienda).

C'è dunque sulla questione Telecom Italia una linea di neutralità assoluta rappresentata dallo stesso Prodi e una linea più "interventista" rappresentata da Gentiloni, esponente della Margherita, ma anche dalla sinistra radicale, che non mancherà di emergere ancora.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

{Bond James Bond}
Quali Imprenditori ? Leggi tutto
3-10-2006 20:22

Su Telecom Italia in Brasile Leggi tutto
30-9-2006 11:39

Sul Windows e le tasse Leggi tutto
30-9-2006 11:32

{Giuliano}
Non ho ancora avuto il piacere.... Leggi tutto
29-9-2006 21:14

{sante}
Faccio una domanda Leggi tutto
29-9-2006 20:59

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual Ŕ il client torrent che utilizzi di pi¨?
ÁTorrent
Vuze
Opera
Transmission
BitTorrent
Ktorrent
Shareaza
Tixati
MediaGet
qBittorrent
Deluge

Mostra i risultati (2937 voti)
Dicembre 2023
Windows 10, Microsoft vara il supporto esteso oltre il 2025
YouTube Playables è realtà
Novembre 2023
Google Drive, scomparsi i file degli ultimi sei mesi
Dopo videochat con una bella ragazza, ora mi ricatta con le mie immagini intime
Windows, problemi con le licenze dopo la fine degli upgrade gratuiti
Office 2024 esiste, e non richiede un abbonamento
Google, meno di un mese alla "grande pulizia" degli account
La voce di John Lennon è da considerare autentica o sintetica?
Ottobre 2023
Windows 10, una petizione per allungare il supporto
Addio password, benvenuta passkey?
Nokia licenzierà 14.000 persone
Amazon, dal 2024 consegne coi droni anche in Italia
Microsoft Edge curiosa nei dati degli altri browser a ogni avvio
Canonical ritira Ubuntu 23.10 per “discorsi d'odio”
Windows 11, basta un comando per aggirare i controlli sull'hardware
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 8 dicembre


web metrics