Banda larga per tutti nella Finanziaria

Un gruppo di blogger propone l'inserimento nella legge finanziaria 2007 della banda larga come servizio pubblico e la depenalizzazione del peer to peer.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-10-2006]

Foto di Lynne Lancaster

In questi giorni e nelle prossime settimane non potremo fare a meno di sentire parlare della legge finanziaria 2007, cioè il provvedimento generale e fondamentale dello Stato, una specie di omnibus che contiene le norme fiscali e di spesa per lo Stato (ma a cui dovranno attenersi anche Comuni, Provincie e Regioni).

La Finanziaria c'è chi la vuole cotta e chi cruda, chi più a destra e chi più a sinistra; c'è chi ritiene di guadagnarci o andare in pari e chi lamenta di essere colpito ingiustamente e che i conti li dovrebbe pagare qualcun altro. Anche un gruppo di blogger, spontaneamente, ha messo online un blog dal titolo Finanziaria 2007.

Qui vengono lanciate alcune proposte, che possono essere sottoscritte da tutti, all'attenzione dei parlamentari; tra queste spicca l'inserimento del diritto alla banda larga per tutti come servizio pubblico universale e la depenalizzazione del file-sharing, cambiando l'ingiusta legge Urbani approvata nella scorsa legislatura insieme. Ci sono poi altre proposte per favorire e aiutare le nuove generazioni, soprattutto i giovani lavoratori precari, come un investimento importante per il futuro del Paese.

Queste le dieci proposte dei blogger:

1) Accesso al credito garantito ai lavoratori flessibili tramite un apposito fondo pubblico di garanzia.

2) Sostegno economico e formazione agli atipici. Tali sussidi verranno erogati in caso di sospensione del rapporto di lavoro e termineranno in caso di rifiuto, da parte del lavoratore stesso, a un altro lavoro offerto dal appositi centri per l'impiego, o a un periodo di formazione equivalente. Il lavoro o la formazione offerta devono essere commisurate al curriculum del lavoratore stesso.

3) Banda larga come servizio pubblico. Collegamenti a banda larga garantiti dagli enti pubblici. Le tariffe per tali servizi (da considerarsi "di base") saranno adeguati alle tariffe di acqua ed energia elettrica e verranno gestiti dagli enti locali.

4) Compensi minimi per gli atipici. Determinazione di dettagliati compensi minimi per tutte le tipologie lavorative e relative mansioni per tutte le forme contrattuali atipiche (non indicati dalla legge Biagi). A tali compensi dovranno attenersi i soggetti pubblici e privati nel determinare il compenso del lavoratore in maniera coerente rispetto alla struttura presso la quale il lavoratore verrà impiegato.

5) Sostegno e tutela alle partite Iva "povere" E' necessario prevedere delle tutele per i titolari di Partita Iva individuali con basso reddito. Tale tipologia di lavoro, infatti, è da considerarsi, dal punto di vista sociale, alla stregua degli altri lavoro atipici e precari.

6) Sostegno e agevolazioni a madri incinta e giovani genitori. Sostegno economico pubblico mensile per le madri incinta. Agevolazioni (retribuzione in caso di assenza dal lavoro, trasporti e taxi a prezzo ridotto) per i genitori di neonati. Tali misure andrebbero applicate a tutti i lavoratori che non prevedono tutele simili nel loro contratto di lavoro.

7) Depenalizzazione del file-sharing per uso personale. Depenalizzazione dello scambio di file in rete (file-sharing) di opere protette da copyright. Tale misura è da intendersi solo per l'uso personale di tali file.

8) Calmieramento degli affitti. Forte opera di calmieramento degli affitti tramite agenzie pubbliche gestite dagli enti locali, contratti equi e forte aumento dell'ICI sulle case sfitte.

9) Raddoppio delle attuali borse di dottorati e ricercatori. Raddoppio delle borse di studio e degli assegni di ricerca per dottorati e ricercatori.

10) Incompatibilita' nelle cariche pubbliche. Incompatibilità per cariche pubbliche elettive e di nomina politica. Ogni carica che prevede un compenso, escludete automaticamente la possibilità di ricoprire un'altra carica.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

D'accordissimo con te! Leggi tutto
6-10-2006 16:56

banda larga Leggi tutto
6-10-2006 11:58

Indovina... :twisted: Leggi tutto
6-10-2006 08:46

Con quali soldi ? Leggi tutto
6-10-2006 08:19

Banda larga o banda "criminale"? Leggi tutto
5-10-2006 11:56

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
La discriminazione è più difficile da vedere rispetto al passato, ma c'è sempre. Quale di queste affermazioni ti senti di condividere maggiormente?
Le donne spesso sono additate come più pettegole degli uomini e ritenute meno simpatiche.
Le donne hanno più difficoltà degli uomini a ricevere il giusto credito quando partecipano a progetti di gruppo.
Le donne sono giudicate più severamente degli uomini per il loro aspetto.
Le donne in genere ricevono delle proposte economiche più basse degli uomini, a parità di posizione.
Le donne sono ritenute non qualificate fino a quando non hanno dato prova di esserlo, agli uomini accade meno spesso.
Le donne vengono promosse in base ai risultati, gli uomini (anche) in base al potenziale.
Le donne spesso non vengono invitate tanto quanto gli uomini a eventi di socializzazione come le uscite al pub o a vedere le partite.

Mostra i risultati (1086 voti)
Aprile 2020
Violata Email.it: sottratti dati di 600.000 utenti, password comprese
5G e coronavirus, cittadini danno fuoco alle torri della telefonia
Tanti invocano l'app anti-coronavirus
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Tutti gli Arretrati


web metrics