Teleprofumi

Lasciatevi inebbriare dal profumo dei monitor Lcd di ultima generazione.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-01-2007]

Foto di Louise Docker

Un'azienda da poco sul mercato ha sviluppato uno schermo piatto in grado di diffondere odori in accordo al succedersi delle schermate; una pacchia per le industrie agroalimentari, ma anche per chi ama stupire il vicino esibendo gli ultimi ritrovati tecnologici.

La sincronizzazione di tre elementi percettivi (immagine, suono e odore) è frutto di studi interdisciplinari che variano dall'elettronica alla chimica, dalla meccanica alla medicina e alla domotica.

Ovviamente ci sono dei limiti: per ora gli odori sono limitati e sono sconsigliate le mescolanze, poiché un profumo è formato da un complesso incredibile di molecole diverse e gli effetti possono essere imprevedibili. Inoltre, suono e immagini non sono persistenti che nella memoria, mentre gli odori permangono per un fatto biofisico e sono di lenta eliminazione.

Siamo solo agli inizi, tuttavia l'evoluzione nel marketing e nell'intrattenimento potrebbe essere analoga a quella conseguente all'introduzione del sonoro, stante l'impatto evocativo nello spettatore.

Scentys, così si chiama lo schermo trisensoriale, consta di una matrice Lcd ad alta risoluzione di circa 1360 x 770 pixel, pilotato da circuiti digitali di altissima qualità, unitamente a un impianto Hi-Fi e (per ora) a un hard disk contenente immagini modulari e programmabili.

Il cuore del sistema è costituito dai profumi, contenuti in blister che ne comprendono da 8 a 16 diversi; questi profumi sono in grado di mantenersi inalterati nel tempo e di restituire per le stesse immagini le medesime sensazioni olfattive.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

{utente anonimo}
kepukepu Leggi tutto
29-1-2007 12:16

{utente anonimo}
E se in un gioco tipo Ultima Online Leggi tutto
29-1-2007 01:30

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Di quale generazione fai parte?
Generazione silenziosa: i nati tra gli anni '20 e gli anni '40 del XX secolo
Baby boomers: i nati tra gli anni '40 e l'inizio degli anni '60 del XX secolo
Generazione X: i nati tra gli anni '60 e l'inizio degli anni '80 del XX secolo
Generazione Y (o Millennials): i nati tra gli anni '80 del XX secolo e il 2000
Generazione Z: i nati dal 2000
Generazione Alpha (o Screenagers): i nati dal 2010

Mostra i risultati (2422 voti)
Marzo 2020
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Tutti gli Arretrati


web metrics