Montecitorio e la tortura elettronica

L'ex economo della Camera dei Deputati racconta di essere stato perseguitato dai servizi segreti, anche con gli ultrasuoni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-06-2007]

Ci sono storie che sono una miscela di cose credibili e vere e di cose che possono parere inverosimili, fantasiose, fantascientifiche al punto da lasciare perplessi e scettici, ma nel contempo consci che un fondo di verità deve esserci.

Un po' come la storia raccontata a Romano Nobile, giornalista e redattore del collettivo di controinformazione Malatempora in un libro, edito dallo stesso collettivo, dal titolo I segreti di Montecitorio.

E' un'intervista a Maurizio Bassetti, ex alto funzionario della Camera dei Deputati, dove per diversi anni ha svolto le importanti funzioni di economo, cioè funzionario collaboratore dei deputati questori, ovvero quei deputati appartenti sia alla maggioranza che all'opposizione, che si occupano dell'amministrazione finanziaria della Camera, la quale è totalmente autonoma e svincolata da ogni controllo, dall'acquisto delle biro ai Pc fino alla gestione di pensioni e assistenza sanitaria dei deputati.

Maurizio Bassetti, pseudonimo Mauss, nella prima parte del breve libro racconta cose che oggi sono di dominio pubblico e creano scalpore e sfiducia nei cittadini ma che, quando le denunciò lui negli anni '90, passarono quasi nel silenzio stampa perché tutto era concentrato sui processi antitangenti, cioè sulle vicende clamorose di corruzione, mentre non si approfondiva il problema dei "costi della politica", cioè dei privilegi e della spesa per i politici regolata da leggi approvate da loro stessi.

Montecitorio nel racconto di Bassetti appare come un mangia-mangia generale, fatto di sprechi e anche di corruzione ma in cui nessun Presidente, di destra e sinistra, che si è avvicendato ha potuto o voluto far molto per cambiare le cose.

Fin qui niente di nuovo, si dirà. Ma quello che Bassetti denuncia è una serie di violenti e ripetuti tentativi di spiarlo e metterlo a tacere da parte di persone risultate appartenenti o legate ai servizi segreti. Sono sue affermazioni, fatte sulla base di rapporti di suoi investigatori privati che, pagati da lui (come ex funzionario della Camera gode di una lauta pensione) hanno indagato su quanto subiva.

Incidenti, furti di carte, utilizzo di donne per metterlo fuori gioco: nel suo racconto Bassetti non ci fa mancare niente. Eppure, alla luce dei casi di Tavaroli-Telecom, Pompa-Sismi e altri, e prima ancora di tutte le vicende che vedono coinvolti i servizi deviati o parti di essi nella strategia della tensione, non ci sarebbe da stupirsi se queste "operazioni traumatiche" (così le definiva Pio Pompa nei rapporti Sismi) fossero state davvero messe in atto ai danni di un funzionario un po' troppo chiacchierone, facilmente liquidabile come mitomane, che non vuole godersi la pensione in santa pace.

Il fatto più inquietante è che Bassetti, il quale è tra l'altro uno dei fondatori dell'Associazione Nazionale vittime armi elettroniche, sostiene di essere tuttora vittima di bombardamenti di ultrasuoni che gli produrrebbero gravi problemi di salute: una sorta di "tortura elettronica" sofisticatissima che i servizi o altri utilizzerebbero contro di lui e altre persone.

Bassetti parla di circa trecento persone che lo hanno contattato per denunciare fatti analoghi, come Paolo Dorigo, un militante dell'estrema sinistra radicale che denunciò il suo caso su Indymedia nel 2006 e fece parecchi giorni di sciopero della fame per richiamare l'attenzione dei media sul suo caso.

Dorigo in passato ha ricevuto anche la solidarietà di deputati di Rifondazione come Russo Spena e Franco Caruso, che hanno presentato anche interrogazioni parlamentari a riguardo. La "tortura elettronica" sarebbe un nuovo capitolo delle deviazioni dei servizi: una questione su cui, al di là di questo o quel racconto personale, sentiremo ancora parlare.

Scheda
Titolo: I segreti di Montecitorio
Autore: Mauss
Editore: Malatempora
Prezzo: 10 euro

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

{sara piatti}
Tutto quello che è successo a Bassetti è vero, si chiama tortura, è terribile ma vero. Attenzione perchè ne sono vittime cittadini innocenti che non possono dimostrare il loro male, coinvolge la spiche e il fisico con conseguenze gravissime. La cosa terribile è che i Paesi così detti civili sono... Leggi tutto
6-1-2013 09:03

gguidi61, puoi illustrarci un po' che cosa ti succede?
3-9-2012 01:29

Ho letto ciņ che ha scritto e le sarei grato se mi spiegasse ciņ che le sta accadendo. Le scrivo perchč anch' io sto subendo una spietata tortura elettronica mentale e fisica da oltre 4 mesi. Se vuole possiamo parlarne. Un cordiale saluto.
1-9-2012 23:06

{Fabia Sara M. Piatti}
sono una vittima di tortura elettronica, e non ne conosco il motivo.Sono armi letali. Vorrei testimoniare la mia esperienza. Vi prego di rispondere.
24-6-2011 04:16

Bene, almeno in una cosa puņ dirsi fortunato. Leggi tutto
14-6-2007 22:46

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali tra questi tuoi dati personali sono pubblici sui social network (chiunque puņ vederli e non solo i tuoi amici)?
Solo il mio nome per intero e la foto del profilo
In teoria tutto, non mi preoccupo delle impostazioni per la privacy
Nome completo, foto e post
Nome completo, foto, status, geolocalizzazioni e check-in
Non ci ho mai pensato

Mostra i risultati (977 voti)
Ottobre 2021
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Settembre 2021
iPhone 14: un progetto completamente nuovo
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 23 ottobre


web metrics