Navigare all'estero col telefonino costa caro

Vodafone offre una nuova tariffa per navigare in Internet con il cellulare quando si è all'estero, ma si tratta sempre di cifre elevate.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-06-2007]

Andare all'estero in vacanza e poter continuare a scaricare la posta e a navigare in Internet con il telefonino,senza spendere un patrimonio. Questo è lo scopo della nuova tariffa Internet mobile di Vodafone.

Si chiama Weekly Travel Tariff: si avranno disposizione 7 giorni per inviare e ricevere dati via internet fino a un massimo di 10 Mbyte a un costo fisso di 15 euro (Iva inclusa).

Chi dovesse eccedere i 10 Mbyte di plafond potrà godere della tariffa promozionale (almeno stando a quanto afferma Vodafone) di soli 6 euro per ogni Mbyte supplementare (con "scatti" anticipati da 100 Kbyte).

Weekly Travel Tariff può essere attivata un numero illimitato di volte sino al 15 settembre.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (2)

In epoca di globalizzazione, l'unico modo per calmierare i prezzi limitando gli effetti dei cartelli sembre sia di costiituire piccole aziende di Stato cjhe vendano prodotti e servizi al prezzo di produzione (primo costo). Non sarÓ una panacea, ma quanto meno avrebbe l'effetto di livellare i prezzi verso il basso. Ve l'immaginate... Leggi tutto
17-6-2007 09:49

Alla faccia Leggi tutto
15-6-2007 14:53

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali sono i principali ostacoli che ti frenano nell'acquisto di prodotti per una smart home?
Non ne capisco molto di prodotti per la domotica.
Semplicemente non sono interessato a comprare prodotti per la domotica.
Non vedo molti benefici dai prodotti per la domotica.
I prodotti per la domotica sono troppo costosi.
Non ho mai visto un prodotto per la domotica in negozio.
Non ho mai visto un prodotto per la domotica online.

Mostra i risultati (1043 voti)
Marzo 2021
Sciami di router nelle nostre case conoscono la nostra posizione
Febbraio 2021
Nuovi Mac, gli SSD durano pochissimo
Elettrodomestici, A+++ può diventare B o C
Se non accetti le nuove condizioni, WhatsApp ti cancella l'account
Come perdere mezzo miliardo: non serve smarrire la password del wallet Bitcoin
Sms svuota conto corrente: occhio alla truffa
Vendere o comprare una casa online all'asta (senza Tribunale)
Hacking e caffeina: 167.772 euro da spendere in caffè
Arriva LibreOffice 7.1 Community ma è importante non usarlo in azienda
Didattica a distanza, genio su Zoom
La Stampa, L’Espresso, il Corriere e il metodo redazionale: nessuno rilegge
Sgominato Emotet, la madre di tutti i malware
Gennaio 2021
iPhone 12 e pacemaker, meglio che stiano lontani
Minori su Tik Tok, accesso con Spid?
Il disastro tragicomico di Parler
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 2 marzo


web metrics