L'avatar che parla con il linguaggio dei segni

Il software di riconoscimento vocale di Ibm converte il linguaggio parlato in linguaggio dei segni, grazie all'ausilio di un avatar.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-09-2007]

Un esempio di avatar che comunica in BSL.

Ci sono grosse novità per la comunità dei non udenti. Il team di ricerca IBM di Hursley, nell'ambito del programma di stage aziendale per studenti chiamato Extreme Blue, a cui hanno preso parte 80 tra gli studenti più brillanti di tutta Europa, ha sviluppato SiSi, ovvero Say it Sign it.

SiSi riunisce numerose tecnologie informatiche. Un modulo di riconoscimento vocale converte la lingua parlata in British Sign Language, che SiSi a sua volta interpreta in gesti. Tali gesti sono poi utilizzati per animare un avatar che ripropone il tutto utilizzando il linguaggio dei segni.

Nel corso della fase di sviluppo, il sistema visualizzerà un avatar per la riproduzione in lingua dei segni sotto forma di pop-up visualizzato in un angolo dello schermo utilizzato, sia esso un notebook, un personal computer, un televisore, uno schermo di un'aula o di un auditorium. Gli utenti saranno in grado anche di selezionare le dimensioni e l'aspetto dell'avatar.

Questo tipo di soluzione permetterà agli oratori, in qualsiasi contesto - di business o didattico - di avere un soggetto digitale proiettato alle loro spalle che convertirà quello che stanno dicendo in linguaggio dei segni. In tal modo si sopperirà facilmente a quelle situazioni in cui un interprete non è fisicamente disponibile.

Secondo quanto dichiarato da Andy Stanford-Clark, ricercatore capo a Hursley: "Le potenzialità offerte da questa tecnologia renderanno la vita più facile alla comunità dei non udenti: sarà possibile avere la traduzione automatica nelle trasmissioni televisive, si renderanno disponibili notiziari e talk show radiofonici a una nuova audience su Internet, si fornirà la trascrizione automatica dei messaggi per ottimizzare l'utilizzo delle reti di telefonia mobile da parte degli audiolesi".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Comunico-IO, l'app di Telecom per i non udenti

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai mai inviato Sms o messaggi o email a un tuo familiare mentre entrambi eravate a casa?
No, mai.
E' successo una o due volte.
Ogni tanto capita ma non mia abitudine.
Lo faccio regolarmente.

Mostra i risultati (1591 voti)
Dicembre 2019
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Tutti gli Arretrati


web metrics