Un plug-in per far parlare Word

Microsoft e il Daisy Consortium realizzeranno un plug-in per la conversione facile dei documenti Word in file audio.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-11-2007]

Foto di Julián Rovagnati, via Fotolia

Il Daisy Consortium e Microsoft hanno stretto un accordo per sviluppare un programma che converta i file Office Xml nel formato Daisy Xml.

Daisy è una signla che sta per Digital Accessible Information System e indica un consorzio nato nel 1996 con lo scopo di coordinare a livello mondiale la transizione degli audiolibri dalla tecnologia analogica a quella digitale.

Per far questo il Daisy Consortium si è impegnato nella creazione di un formato standard, che nell'incarnazione nota come Daisy 3 ha ottenuto la certificazione Ansi/Niso nel 2002.

Il frutto della collaborazione con Microsoft sarà un plug-in per Office 2007 che convertirà i file dal formato di default di Word a Daisy Xml, noto come "Save As Daisy".

Il file in formato Daisy Xml risultante potrà poi essere processato per la produzione di audio digitali e altri formati.

Il download del plug-in sarà gratuito; inoltre, il progetto sarà open source e verrà ospitato da SourceForge.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Su sourceforce esiste da tempo un plug per far parlare Openoffice... :oops: Ciao
19-11-2007 02:25

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Dal 2013 è obbligatoria l'iscrizione online per le prime classi di tutte le scuole. Secondo te...
E' giusto e da Paese civile.
Molte famiglie saranno in difficoltà perché non hanno la connessione o non navigano in Internet.
Va bene ma ci vuole un supporto per le famiglie che ancora non navigano in Rete.

Mostra i risultati (1463 voti)
Giugno 2020
Windows 10, il nuovo Edge ha iniziato a rimpiazzare il vecchio
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Da Samsung lo smartphone da usare in guerra
Microsoft confessa: ''Sull'open source abbiamo sbagliato tutto''
Da OnePlus lo smartphone che vede attraverso gli oggetti (e i vestiti)
Windows 10, inizia l'abbandono dei 32 bit
Facebook, arriva la nuova interfaccia. Senza possibilità di fuga
UE, giro di vite sui cookie
L'app che snellisce Windows 10
Windows 10, l'aggiornamento di maggio uscirà con un bug
WhatsApp, finalmente arriva il supporto a più dispositivi
Aprile 2020
Windows 10 diventa più scattante con il May 2020 Update
Rubare i dati da un Pc sfruttando le vibrazioni delle ventole
Tutti gli Arretrati


web metrics