Prorogata in extremis l'offerta di OLPC

Chiuderà il 31 dicembre la raccolta fondi del programma One Laptop per Child, che sta fruttando una media di 2 milioni di dollari al giorno.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-11-2007]

hb

Forse i governi dei paesi destinatari del progetto non si accapigliano per avere le macchine in questione; forse avrebbero preferito una partita di AK-47 o di mine antiuomo; fatto sta che sono le aziende e le associazioni a condurre i giochi, attestandosi su circa 1.350.000 euro al giorno in valore.

La formula è semplice: "compri uno, ne regali uno". In questo modo si fa beneficienza e contemporaneamente si acquista un prodotto valido a un prezzo che rimane concorrenziale.

La fondazione che gestisce il progetto ha anche deciso di proporre acquisti per stock, scendendo fino a 199 dollari per richieste oltre i 10 mila pezzi, in attesa di esaurire l'offerta attuale; infatti con l'inizio del prossimo anno anche i privati potranno acquistare il laptop per scopi personali senza essere obbligati a donazioni, offerte o comunque prestazioni accessorie.

Purtroppo il periodo degli acquisti natalizi sarà ampiamente trascorso e completamente sfumate le magre tredicesime; un vero peccato, perché probabilmente col passare degli anni la macchinetta di Negroponte diventerà un mito, come è già avvenuto ad esempio con lo ZX Spectrum di Sinclair.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

{utente anonimo}
Il computer della LIDL Leggi tutto
26-11-2007 14:25

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Negli spazi per i commenti alle notizie, in che modo si comportano i maggiori siti di informazione online?
Sono eccessivamente censori. Se i loro articoli subissero lo stesso trattamento, accuserebbero di dittatura.
Mostrano una spudorata tendenza a privilegiare i commenti favorevoli alle loro linee editoriali.
Si limitano alle normali regole del vivere civile e delle leggi in vigore.
Danno importanti spazi e a volte dovrebbero contenere gli "ardori" dei commentatori con maggiore decisione.
Sodoma e Gomorra! Va bene la libertÓ d'opinione ma c'Ŕ un limite a tutto.

Mostra i risultati (1459 voti)
Marzo 2023
Hyundai: i touchscreen nelle auto sono pericolosi
Windows 11, ancora SSD lenti dopo l'ultimo aggiornamento
La IA entra in Gmail e nei Documenti di Google
Samsung beccata a barare sulle foto della Luna
Perché c'è una fotocamera negli scanner dei supermercati?
Il primo datacenter lunare sta per aprire i battenti
Amazon chiude 8 negozi “senza commessi”
Meta inietterà la IA in WhatsApp, Facebook Messenger e Instagram
Febbraio 2023
Intelligenza artificiale: il programmatore pericoloso
SPID a rischio, due mesi per deciderne il futuro
L'UE vara il Portafoglio per l'Identità Digitale
Sfida su TikTok costringe ad aggiornare 8 milioni di auto
Windows 11 è praticamente uno spyware
La verità sul “massiccio attacco hacker” di cui tutti parlano
L'Internet Archive adesso ospita anche le calcolatrici scientifiche
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 24 marzo


web metrics