Crackare il Gsm in mezz'ora

Le reti Gsm per cellulari usano una crittografia così debole da potersi crackare in breve tempo.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-02-2008]

Gsm crackato in mezz'ora

Alle conversazioni telefoniche affidiamo parti spesso importanti della nostra vita, spesso pensando che le informazioni che trasmettiamo restino tra noi e il nostro interlocutore. Tuttavia, intercettazioni a parte, quando usiamo il telefonino non siamo particolarmente protetti.

La telefonia Gsm affida la propria protezione a uno metodo crittografico a 64 bit noto come A5/1, del quale sono note da tempo alcune debolezze. La pericolosità delle vulnerabilità, però, non veniva considerata particolarmente elevata perché le attrezzature utili per poterle sfruttare avevano finora un costo molto elevato.

Adesso, invece, alla recente Black Hat Conference è stato dimostrato come procedere al crack di A5/1 in soli 30 minuti con un equipaggiamento che costa soltanto 1.000 dollari. Oppure, in alternativa, usando un'attrezzatura del valore di 100.000 dollari la procedura richiere 30 secondi appena.

Vi sono, naturalmente, lati positivi e negativi. Le forze dell'ordine potranno semplificare le proprie indagini; i malintenzionati potranno migliorare le proprie attività criminose; i tavarolini potranno svolgere le proprie attività di intercettazione più comodamente.

Durante la conferenza, inoltre, si è parlato anche delle molte debolezze associate alle comunicazioni via Gsm e alle Sim in particolare. Tra gli altri problemi, l'invio in chiaro da parte di ogni Sim di un identificatore univoco e la capacità di far girare una Java Virtual Machine. Quest'ultima è infatti accessibile agli operatori: un attaccante potrebbe installare un'applicazione sul cellulare di una vittima senza che questa nemmeno se ne accorga.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

altra codifica. è già piu sicuro ma... niente si può considerare sicuro , ricordatevelo. chi paga e chi ha i mezzi viola anche le conversazioni più indecifrabili. credo che skype forse è quella più dura da decriptare, ma penso basti avere una conoscenza dentro quella società ed ecco fatto.. Leggi tutto
13-3-2008 20:36

{MaXXX}
GSM indebolito ad arte Leggi tutto
28-2-2008 20:39

e l'UMTS come è messo?
26-2-2008 18:04

E' una delle innovazioni del GSM rispetto al sistema precedente (TACS). Che la cifratura fosse debole si sapeva... Leggi tutto
26-2-2008 14:05

Visto che le società telefoniche dicono chairamente che la SIM è loro e visto che un'eventuale attacco dovrebbe passare tramite la loro rete, i gestori sarebbero responsabili di eventuali danni?
26-2-2008 12:46

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Una donna è stata querelata per una recensione negativa di un ristorante scritta su Trip Advisor. Quale di queste affermazioni trovi più vicina al tuo pensiero?
Non è giusto che un'opinione scritta su Internet sia considerata pari a un articolo su un giornale. Bisogna rivedere al più presto le leggi sulla difesa dell'onore e sulla diffamazione.
E' giusto che anche sui forum o su Facebook o sui siti di recensioni si applichino le leggi relative alla diffamazione. Un'opinione negativa può rovinare la reputazione di un locale.
Gli utenti devono poter esprimere con la massima libertà la propria opinione su ristoranti, alberghi, ma anche prodotti o servizi acquistati. Un'opinione negativa non dovrebbe essere considerata diffamazione.
Trovo che oggi più che mai sia necessario prestare la massima attenzione a quello che si scrive online.
Le recensioni su Internet sono in gran parte inaffidabili: quelle positive sono scritte dai proprietari, quelle negative dalla concorrenza. In ogni caso l'opinione dei pochi singoli onesti non è significativa.
Vorrei dire la mia sul forum di Zeus News ma temo che prima dovrei procurarmi un buon avvocato, non si sa mai.

Mostra i risultati (3654 voti)
Dicembre 2019
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Tutti gli Arretrati


web metrics