Il piano di Tremonti per salvare Telecom Italia

Se Giulio Tremonti ridiventerà ministro dell'Economia, ha pronto un piano per Telecom: ammortizzatori sociali e finanziamenti per la banda larga.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-03-2008]

Giulio Tremonti Telecom

Giulio Tremonti come è probabile ridiventerà ministro dell'Economia in un nuovo governo Berlusconi, ed è un sostenitore del neocolbertismo: un intervento diretto dello Stato a difesa degli interessi nazionali, sostenendo attivamente i "campioni nazionali", cioè le aziende italiane più forti - ma anche più insidiate dalla concorrenza internazionale.

L'esempio è quello francese, dove uno dei campioni nazionali è France Telecom, il cui amministratore delegato è diventato ministro dell'Economia nell'ultimo governo Chirac.

France Telecom, pur essendo privatizzata, è rimasta sotto il controllo dello Stato francese, che possiede la maggioranza delle azioni e nomina la maggioranza del consiglio di amministrazione. Per questo negli scorsi anni ha potuto godere di un piano di aiuti statali, anche se l'Unione Europea non ne è stata felice e lo Stato si è fatto carico di ricollocare una parte dei dipendenti che aveva mantenuto lo status di pubblico dipendente, perché assunto prima della privatizzazione: per esempio un tecnico elettronico di France Telecom è andato a lavorare al Ced di un ospedale e così via.

Grazie all'aiuto dello stato e a una concorrenza ancora più debole che in Italia, (tanto è vero che Alice France, nonostante i prezzi più bassi che quelli italiani, non ha avuto successo) France Telecom ha in questi giorni varcato il traguardo della copertura Adsl del 99% del territorio nazionale, a fronte di un 80% in Italia, che nelle zone periferiche e al Sud è intorno al 50%.

Il modello France Telecom potrebbe farsi strada anche in Italia, con Tremonti ministro: un piano straordinario per la banda larga, finanziato con i soldi pubblici della Cassa Depositi e Prestiti, ma senza alcun scorporo della Rete ma come un finanziamento a tasso agevolato e su tempi lunghissimi, tipo quello che si concede a Comuni e Provincie per costruire ponti e tangenziali. Il tutto sarebbe affiancato da un piano straordinario di ammortizzatori sociali, mobilità e cassa integrazione, per i lavoratori Telecom, agganciandosi a casi come l'Alitalia.

Nelle Telco italiane lo Stato rientrerebbe insomma dalla finestra, dopo essere uscito con le discusse e poco riuscite privatizzazioni di Telecom e Wind.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Mi sembra sia giÓ stato detto tutto: andare oltre sarebbe come sparare sulla Croce Bianca... :weeps:
1-4-2008 01:50

E noi contribuenti Italiani paghiamo!!!!!!!!!! Leggi tutto
25-3-2008 10:24

{Alex}
Ma perché? Leggi tutto
23-3-2008 20:26

{Settimio Altorio}
Tremonti????? Leggi tutto
22-3-2008 23:12

{scoppe}
Se una proposta così la facesse Diliberto cosa succederebbe? Campioni del libero mercato?
20-3-2008 20:33

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Dove alloggerai (o hai alloggiato) durante le vacanze, quest'anno?
In un campeggio.
In un hotel.
In una casa in affitto.
In un villaggio turistico.
In un agriturismo.
In un ostello della giovent¨.
Nella mia seconda casa.
A casa di parenti o di amici.
A casa mia: niente vacanze quest'anno.

Mostra i risultati (2523 voti)
Dicembre 2019
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Omessa custodia del cellulare, sanzionata l'insegnante del post anti-Arma
Tutti gli Arretrati


web metrics