A rischio i dati di chi gioca online con la PS3

A causa di una vulnerabilità nel servizio online della Playstation3 di Sony i dati personali di numerosi utenti sono compromessi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-03-2008]

Esposti i dati degli utenti di PlayStation Network

Una falla in PlayStation Network, il servizio di collegamento online incluso nella terza versione della console di Sony, è stata scoperta e - stando a quanto dichiarato - rapidamente risolta.

La vulnerabilità permetteva a una attaccante di accedere alle informazioni personali di un utente relative al PlayStation Store; inoltre, la password di alcuni possessori di PlayStation "potrebbe essere stata cambiata" da un malintenzionato, che avrebbe quindi avuto la possibilità di accedere alle funzioni del portafoglio del servizio di download.

La buona notizia è che i numeri delle carte di credito non dovrebbero essere stati compromessi, dato che gli account PlayStation Network non mostrano tali numeri per intero.

Il consiglio dato dal sito americano della PlayStation per verificare se si sia vittime di un attacco è di loggarsi nel servizio PlayStation Network: se il procedimento va a buon fine (e quindi la password non è stata cambiata da nessuno), allora si può essere ragionevolmente certi che il proprio account non è stato violato.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

doveva essere una falla molto significativa se si potevano addirittura cambiare le password... c'è da sperare che sia stata completamente risolta.. mi chiedo quale sarebbe l'iter nel caso uno tentando di loggarsi scoprisse che effettivamente il proprio account è stato violato...
27-3-2008 16:04

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Gli smartphone integrano fotocamere sempre più potenti e tecnologicamente avanzate. Pensi che le fotocamere compatte diverranno un prodotto di nicchia?
Sì, perché è più comodo avere un unico dispositivo che faccia tutto quanto e che porto sempre con me
No, perché le fotocamere compatte saranno sempre un passo avanti con l'ottica, lo zoom, il flash e via dicendo
Non voglio azzardare una previsione.

Mostra i risultati (1838 voti)
Marzo 2021
Come difendersi da un robot di Boston Dynamics
Febbraio 2021
Nuovi Mac, gli SSD durano pochissimo
Elettrodomestici, A+++ può diventare B o C
Se non accetti le nuove condizioni, WhatsApp ti cancella l'account
Come perdere mezzo miliardo: non serve smarrire la password del wallet Bitcoin
Sms svuota conto corrente: occhio alla truffa
Vendere o comprare una casa online all'asta (senza Tribunale)
Hacking e caffeina: 167.772 euro da spendere in caffè
Arriva LibreOffice 7.1 Community ma è importante non usarlo in azienda
Didattica a distanza, genio su Zoom
La Stampa, L’Espresso, il Corriere e il metodo redazionale: nessuno rilegge
Sgominato Emotet, la madre di tutti i malware
Gennaio 2021
iPhone 12 e pacemaker, meglio che stiano lontani
Minori su Tik Tok, accesso con Spid?
Il disastro tragicomico di Parler
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 1 marzo


web metrics