nVidia scende a 55 nanometri con la 9800 Gtx+

Le prossime schede grafiche avranno chip più piccoli e più efficienti e daranno filo da torcere alle Ati di Amd.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-06-2008]

nVidia scende a 55 nanometri con la 9800 Gtx+

Il produttore di schede grafiche nVidia continua il rinnovamento della propria linea di prodotti annunciando l'arrivo della GeForce 9800 Gtx+, segno che la serie 9 non è ancora morta nonostante siano apparse all'orizzonte le Gtx 200.

Il punto di forza della 9800 Gtx+ sta nel processo costruttivo della Gpu che è passato da 65 a 55 nm, come già da qualche tempo fa Amd per buona parte dei suoi prodotti. Le Gtx 200, invece, sono ancora ferme a 65 nm.

Dimensioni più piccole di solito significa anche maggiore efficienza del processore, migliori prestazioni e diretta competizione con le ultime creazioni targate Ati, la Hd 4850 e la Hd 4870.

Il core della 9800 Gtx ha una velocità di clock di 738 MHz ed è accompagnato da 512 Mbyte di memoria Gddr3 a 1100 MHz; la scheda suppora la modalità Sli che permette di affiancare un'altra scheda o altre due per migliorare le prestazioni.

Sui mercati l'ultima nata di nVidia apparirà il 14 luglio e costerà 229 dollari; le due schede di Amd in diretta concorrenza hanno prezzi analoghi che vanno dai 200 ai 300 dollari.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il primo dispositivo che utilizzi, la mattina?
Il cellulare
La Tv
La radio
Il computer
Il rasoio
La macchinetta del caffè
L'asciugacapelli

Mostra i risultati (3636 voti)
Aprile 2020
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Tutti gli Arretrati


web metrics