Htc Dream è il primo telefonino con Android

In produzione il primo smartphone basato sul software promosso da Google: sarà in vendita già in autunno.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-08-2008]

Il primo telefonino con Android si chiamerà Dream

A quasi un anno dall'annuncio e, se tutto andrà bene, a otto mesi dalla presentazione del prototipo, il primo smartphone dotato di software basato su Android, la piattaforma promossa da Google, apparirà sul mercato americano.

A produrlo sarà Htc, peraltro membro della Open Handset Alliance e noto per prodotti come Diamond; alla distribuzione, invece, penserà l'operatore T-Mobile Usa. L'arrivo è dunque previsto prima di Natale, probabilmente già in ottobre.

Per il momento né Google né Htc hanno commentato la notizia, né hanno rilasciato ufficialmente dettagli sulle caratteristiche dello smartphone; sembra però che il nome sarà Htc Dream.

Secondo quando riportato dalla Federal Communications Commission, che ha approvato le specifiche di Dream, si tratterà di un telefonino Gsm/Gprs/Edge quad band, dotato di connettività Bluetooth e Wi-Fi. Saranno presenti una fotocamera integrata, supporto alle schede di memoria microSd, tastiera Qwerty e una jogball che permetterà di controllare il puntatore.

Ora mancano solo le conferme ufficiali delle aziende.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Infatti, speriamo che soddisfi tutte le aspettative, tranne l'ascesa del nuovo impero monopolizzante di google
20-8-2008 17:22

L'attesa per Android è molta, anche dopo annunci e smentite e i tempi che si sono allungati. Le possibilità sono variegate in effetti. Vediamo se riusciranno a sfruttare appieno le potenzialità
20-8-2008 16:01

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Per quale motivo NON sei (più) sul social network più famoso?
Facebook mi ha stufato. Preferisco godermi Internet.
Non voglio che gli altri si facciano i fatti miei.
Ho da fare. Facebook mi fa perdere tempo.
Amo di più la vita reale.
Non voglio che si sappiano in giro i miei segreti.
Non ho testa per Facebook in questo momento.
A mia moglie (marito, fidanzat*, ragazz*) dà fastidio che io sia su Facebook.
Facebook vende i nostri dati e non rispetta la privacy.
Mi sono accorto che iniziavo a farmi sempre di più i fatti degli altri.
Facebook è morto. Io adesso uso Twitter (o Google+, Pinterest ecc.)

Mostra i risultati (3975 voti)
Luglio 2020
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Tutti gli Arretrati


web metrics