Intel lancia Core i7 e gli Atom dual core

I processori basati sulla nuova architettura potranno "spegnere" i core inutilizzati e risparmiare energia. Intanto a settembre arrivano gli Atom dual core.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-08-2008]

Intel lancia Core i7 e gli Atom dual core

A partire dal 2009, tutti i processori di Intel saranno basati su Nehalem, l'architettura progettata per sostituire l'attuale Core e annunciata nel febbraio scorso.

Grazie alla nuova architettura, dice Intel, aumenterà drasticamente la velocità con cui i dati passeranno dalla memoria al processore, grazie all'integrazione del controller nella Cpu (soluzione che Amd ha già adottato sin dal 2003).

I Nehalem, inoltre, disporrano di una particolare tecnologia chiamata Turbo mode che in sostanza consentirà lo spegnimento dei core non utilizzati e garantirà un uso più efficiente di quelli attivi. Sia i processori progettati per i laptop che quelli per i server saranno dotati di Turbo mode.

Il tutto non richiederà alcun intervento da parte del sistema operativo, ma sarà gestito interamente dall'hardware.

Le varianti dei processori Nehalem saranno numerose: si andrà dal Nehalem-Ex, dotato di otto core (su un unico die) al Nehalem-EP (dove EP sta per Efficient Performance), chip quad-core pensato per server e workstation.

Ai desktop sarà invece dedicato il processore Core i7, disponibile anche nella versione Extreme dedicata ai patiti dell'overclock; esisteranno versioni a due, quattro e otto core. I Core i7 e i Core i7 Extreme dovrebbero essere immessi sul mercato già dalla fine di quest'anno.

Le nuove Cpu potranno avere anche la grafica integrata sullo stesso die: quelle identificate dai nomi in codice Havendale e Auburndale l'avranno, mentre Lynnfield e Clarksfield ne saranno sprovviste.

Intanto, a settembre apparirà l'ultimo membro della famiglia Penryn, il processore per server Dunnington, a sei core. Dunnington farà il proprio debutto in buona compagnia, visto che insieme a lui ci sarà anche il primo Atom dual core.

Il lancio è previsto per il 21 settembre; la velocità si attesterà su 1,6 GHz e sarà presente 1 Mbyte di cache in comune tra i due core. Il prezzo sarà di 43 dollari, mentre gli Atom attuali a un solo core costano 29 dollari. Interessante notare come, secondo quanto dichiarato da Intel, sia possibile utilizzare le stesse schede madri che ospitano Atom a singolo core.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Recenti scoperte genetiche affermano che l'invecchiamento è controllabile e quindi potremo vivere tutti più a lungo. Cosa ne pensi?
E' una grande scoperta, sono contento di vivere più a lungo.
L'importante è poter vivere bene e in salute.
Trovo che la genetica si stia spingendo oltre i limiti umani.
Significa che dovremo tutti lavorare più a lungo e andare in pensione più tardi.
Questo contribuirà al sovraffollamento del pianeta.

Mostra i risultati (5672 voti)
Novembre 2020
Seria falla in Windows 7, la patch c'è ma non è ufficiale
Clienti Amazon: i corrieri rubano le nostre PlayStation
Edge, una marea di estensioni pericolose ruba i dati degli utenti
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Tutti gli Arretrati


web metrics