Pedopornografia, arrestata quindicenne

Col telefonino aveva inviato foto osé di... se stessa. Rischia una condanna pesante.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-10-2008]

Arrestata inviato foto nuda cellulare Ohio Newark

Una quindicenne dell'Ohio, studentessa della Licking Valley High School di Newark, è stata arrestata per aver inviato a dei suoi compagni di classe tramite il telefonino delle foto che la ritraggono nuda, secondo quanto riporta il Newark Advocate. È accusata di diffusione di materiale pedopornografico.

La vicenda è venuta alla luce dopo che nella scuola della ragazza si era tenuto un incontro su rischi e conseguenze dello scambio di foto di nudo via cellulare.

Dopo l'incontro, uno studente aveva parlato delle foto che la ragazza aveva inviato - a lui e ad altri - con un adulto (i nomi delle persone coinvolte sono tenuti segreti dalla polizia); quest'ulimo ha subito contattato la scuola.

Così lo scambio di foto è venuto alla luce e le autorità sono state avvisate. E prontamente hanno agito.

Ora la quindicenne, che attualmente si trova agli arresti domiciliari e non può accedere al telefonino o a Internet senza la supervisione di un adulto, e solo per motivi scolastici, se riconosciuta colpevole rischia di essere catalogata come criminale sessuale per i prossimi vent'anni.

Il giudice sta poi valutando se coinvolgere anche i destinatari delle fotografie, che la polizia sta rintracciando.

Nella sola Contea di Licking i casi che involgono lo scambio di fotografie di minorenni nudi sono una ventina, e questo è soltanto il più recente.

È già successo, nel 2004, che un diciassettenne in possesso di foto che ritraevano lui stesso e la sua ragazza in non meglio specificati "atteggiamenti sessuali" venisse dichiarato colpevole per aver prodotto materiale pedopornografico e per esserne stato trovato in possesso.

Secondo voi è corretto imputare un adolescente di un reato punibile così severamente, quando il soggetto delle foto osé è lo stesso adolescente? E' giusto che la sua vita sia rovinata per aver inviato delle proprie foto senza veli? Discutiamone nel forum e nei commenti qui sotto.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Google fa arrestare il pedofilo che usava Gmail

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 30)

Molto da lontano, probabilmente. :wink: Leggi tutto
11-11-2008 16:12

Tanti parere, tante ragioni. Chi si è giusto condannare, chi non non è giusto. Personalmente quello che mi fa paura è la reazione esagerata che porta all'indiferenza verso tutto questo. E' giusto punire la ragazza e i suoi genitori, ma sopratutto rieducarli, perchè qualcosa non ha funzionato nella famiglia. E' sbagliato condannarli, è... Leggi tutto
10-11-2008 00:36

Ciao Erma..ma perchè la testa (e non solo..) fa fatica a lasciare i pregiudizi? Perchè i tabù sono entrati quasi a far parte del nostro patrimonio genetico? Perchè hanno trovato terreno fertile. Laddove è stata inibita la spontaneità..dove l'animale uomo viene costretto a vivere in cattività sono secessari degli scudi per proteggersi... Leggi tutto
24-10-2008 08:35

Mi fa piacere leggere interventi come quelli di Silent Runner e Proserpina... sono difficili da trovare... sembra quasi che tutto il mondo impazzisca di moralismo e bigottismo, anche per chi non si definisce "religioso"... :cry: Avrei molto da disquisire sull'argomento, ma al momento (come spesso, purtroppo) sono di fretta,... Leggi tutto
22-10-2008 23:20

mah, io concordo con zeussino... in verità io non vedo assolutamente di buon occhio preti,frati,suore etc... quindi sono un po' di parte...
17-10-2008 20:36

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sei favorevole all'utilizzo dei tablet al posto dei libri di scuola?
Sì. L'iPad con i libri multimediali è una figata.
No. È una spesa in più a carico delle famiglie.
Sì. Salviamo gli alberi e inquiniamo con l'e-garbage.
No. I tablet hanno un'obsolescenza tecnologica che galoppa: dopo cinque anni, usati tutti i giorni, sarebbero completamente da buttare.
Sì. Cambia la forma ma non la sostanza e la qualità dell'insegnamento.
No. Gli studenti non imparerebbero più a prendere appunti su carta, a scrivere e a fare i conti a mente.
Sì, ma dalle scuole medie in avanti: alle elementari un bambino dovrebbe imparare a leggere su libri veri. Dovrebbe imparare a consultare l'indice in fondo al libro e a cercare dei documenti in una biblioteca vera e organizzarli, non a fare copia e incolla da internet.
No. Gli stessi docenti, in molti casi, non avrebbero la più pallida idea di come utilizzarli. Per non parlare del Ministero che dovrebbe decidere quali programmi si devono o non si devono usare.

Mostra i risultati (2532 voti)
Maggio 2020
Immuni, rilasciati i sorgenti
Da Samsung lo smartphone da usare in guerra
Microsoft confessa: ''Sull'open source abbiamo sbagliato tutto''
Da OnePlus lo smartphone che vede attraverso gli oggetti (e i vestiti)
Windows 10, inizia l'abbandono dei 32 bit
Facebook, arriva la nuova interfaccia. Senza possibilità di fuga
UE, giro di vite sui cookie
L'app che snellisce Windows 10
Windows 10, l'aggiornamento di maggio uscirà con un bug
WhatsApp, finalmente arriva il supporto a più dispositivi
Aprile 2020
Windows 10 diventa più scattante con il May 2020 Update
Rubare i dati da un Pc sfruttando le vibrazioni delle ventole
Il software per impersonare gli altri su Zoom e Skype
Pirateria, la soluzione è sospendere Telegram
Pubblicano vecchie foto delle vacanze: denunciati e multati
Tutti gli Arretrati


web metrics