Amd taglia 500 posti di lavoro

Per ridurre le spese Amd si libera del 3% dei propri dipendenti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-11-2008]

Dopo aver tagliato 1.650 posti di lavoro nello scorso aprile, Amd ha annunciato di aver licenziato altre 500 persone, pari a circa il 3% del proprio personale.

I licenziamenti hanno interessato tutti i dipartimenti dell'azienda a eccezione di quelli passati sotto il controllo di The Foundry Company, la società che si occuperà esclusivamente della produzione dei chip nata dalla divisione di Amd.

Lo scopo di questi tagli è la riduzione delle spese: anche se nel quarto trimestre del 2008 ha ricominciato a registrare utili, nel terzo trimestre Amd ha perso 67 milioni di dollari.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

più che altro mi chiedo quando scoppierà il meccanismo e quale tornado ci vorrà per spazzare via "le eccedenze" a me inizia a fare paura sta cosa....di solito quando si diventa in troppi la natura ne fa fuori qualcuno per ristabilire l'equilibrio... cosa succederà con l'economia mondiale???:phew: Fatto sta che adesso come... Leggi tutto
22-12-2008 00:08

Intanto pensiamo che Amd ha tolto uno stipendio a 500 famiglie. La verità è che ormai noi lavoratori siamo trattati come le pedine ma le aziende, non si chiedono alla fine chi comprerà i loro prodotti dato che la gente per mancanza di lavoro e quindi di soldi non può permetterselo. Questo atteggiamento adottato da tutte le aziende lo... Leggi tutto
6-11-2008 16:25

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il tuo browser preferito?
Internet Explorer
Firefox
Chrome
Safari
Opera
Un altro

Mostra i risultati (11961 voti)
Agosto 2020
Mozilla licenzia il 25% dei dipendenti
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics