Trasformare l'email in un documento con un clic

I Gmail Labs aggiungono una nuova funzione all'email di Google: importare i messaggi ricevuti in Google Docs.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-12-2008]

Google Gmail Labs Crea un Documento scorciatoie

Quante volte capita di dover trasformare il testo ricevuto via email in un documento modificabile da elaborare successivamente?

Per molti utenti si tratta di un'attività abituale, che finora richiedeva di aprire un nuovo documento, copiare l'email e incollare il testo. Estenuante, per un pigro. E in alcuni casi le formattazioni vengono perdute.

Per fortuna i Gmail Labs sono accorsi in aiuto di chi non sopporta operazioni che comportano più di un clic e hanno creato la funzione Crea un Documento.

Molto semplicemente, una nuova voce (Crea un Documento, appunto) si aggiunge alle già note Nuova finestra e Stampa tutto. Cliccandoci sopra il messaggio viene automaticamente convertito in un documento di testo e aperto in Google Docs, pronto per le modifiche.

Inoltre, per chi ha attivato le scorciatoie da tastiera, ora è possibile aprire un nuovo documento vuoto semplicemente premendo i tasti G e W.

Naturalmente, per attivare questa funzionalità risparmia-tempo (e clic) bisogna abilitare i Labs.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Interessante, in effetti č una funzione che potrebbe risultare proprio utile.
19-12-2008 14:50

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Negli ultimi 12 mesi hai danneggiato accidentalmente un oggetto tecnologico portatile? (per esempio smartphone, fotocamera, notebook, tablet, ebook reader)
Sė, mi č caduto a terra.
Sė, mi č caduto in acqua (o ci ho versato dei liquidi).
Sė, ci ho lasciato giocare un bambino.
Sė, mi ci sono seduto sopra.
Sė, mentre lo lanciavo a un amico (o sulla scrivania).
No.

Mostra i risultati (1589 voti)
Ottobre 2017
Ceo di GitHub: i programmatori sono condannati all'estinzione
Il ransomware per Android che blocca lo smartphone due volte
Il falso Adblock che ha ingannato decine di migliaia di utenti
Windows Media Player sparisce da Windows 10
Disqus violato, rubati i dati di 17,5 milioni di utenti
Il caso dell'iPhone 8 che si gonfia mentre è in carica
Gli auricolari di Google che traducono le conversazioni in tempo reale
La falla in Windows Defender che a Microsoft non interessa
Con un salto quantico, Firefox diventa più veloce di Chrome
Settembre 2017
Internet Explorer spiffera quel che digitiamo nella barra
Windows, gli ultimi aggiornamenti bloccano gli account utente
Violazione di CCleaner, guai più gravi del previsto
Il primo smartphone con Linux davvero libero
Falla nel Bluetooth, vulnerabili 5 miliardi di dispositivi
Se il robot sessuale diventa un terminator
Tutti gli Arretrati


web metrics