UE: "Microsoft viola la concorrenza"

Secondo la Commissione Europea l'inclusione di Internet Explorer in Windows è una prova dell'abuso di posizione dominante di Microsoft.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-01-2009]

UE Windows Internet Explorer posizione dominante

Era da un po' che non si sentiva parlare della lunga vicenda che vede contrapporsi Microsoft e l'Unione Europea. Chi pensava che ciò fosse un segno di pace tra i due contendenti ha modo ora di rivedere le proprie illusorie posizioni.

Secondo Bruxelles, infatti, l'integrazione tra Windows e Internet Explorer viola le regole antitrust dell'Unione; in particolare, Microsoft sta abusando della propria posizione dominante.

La Commissione europea ha informato per lettera (una "dichiarazione di obiezioni") l'azienda di Redmond, la quale ha reso pubblica la comunicazione. Microsoft al momento sta pensando a come rispondere formalmente, cosa che avverrà nei prossimi due mesi. Può anche darsi che richieda un'audizione davanti alla Commissione.

In pratica l'Unione Europea si è dichiarata d'accordo con le accuse mosse da Opera Software più di un anno fa: la software house norvegese si riteneva danneggiata dall'inclusione di Internet Explorer in Windows.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 21)

Gli utenti Windows riuscivano benissimo ad usare Internet (o meglio il web, visto che stiamo parlando di web browser) anche quando Windows non aveva preinstallato / incorporato Internet Explorer (che neppure esisteva). Windows 3.1, ad esempio, non aveva browser, e -cosa più importante e "fondamentale" neppure la gestione del... Leggi tutto
19-1-2009 22:06

Qui non c'è nulla di superficiale, c'è "solo" che gli utenti sono abituati (o si è voluto che si abituassero) a comprare un computer, trovarci sopra un sistema operativo (Windows) e tenersi quello, e parimenti trovarci sopra un browser (Internet Explorer) e tenersi quello. Se una percentuale sempre maggiore sta imparando che... Leggi tutto
19-1-2009 21:52

E ricorderei anche che se non fosse per le marmotte che la confezionano non potremmo gustarci una bella tavoletta di cioccolata!!! :lol: Per curiosità, nei browser forniti da Telecom o da altri ISP ti risultano casi di aggiunta di limitazioni o di spionaggio? In genere cambiano solo un po' di icone e ovviamente per farlo avranno... Leggi tutto
19-1-2009 21:18

Questo in teoria anche ogni CD di Windows, a meno di non vendere coscientemente un software che si sa essere non solo difettoso ma anche che vi è già disponibile un agigornamento. E rimandare la correzione di questi problemi (o perlomeno di quelli che già hanno un aggiornamento) a quando l'utente si connetterà per la prima volta ad... Leggi tutto
19-1-2009 16:42

Non sarebbe necessario, al primo utilizzo ogni sw chiederebbe se vuoi fare l'aggiornamento. :wink: Leggi tutto
19-1-2009 16:28

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il motivo che ti spinge maggiormente (oppure no) ad acquistare online?
La facilità di acquisto
La presenza di maggiori sconti e promozioni
La possibilità di evitare i centri commerciali
Una più ampia visibilità delle promozioni in corso
La possibilità di valutare tutte le opzioni
Poter acquistare anche all'ultimo momento

Mostra i risultati (2142 voti)
Novembre 2020
Clienti Amazon: i corrieri rubano le nostre PlayStation
Edge, una marea di estensioni pericolose ruba i dati degli utenti
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Tutti gli Arretrati


web metrics