Falla in Gmail, o forse no?

Un ricercatore avrebbe segnalato a Google che Gmail è vulnerabile ad attacchi Cross-Site Request Forgery.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-03-2009]

Gmail

Scoperta nel lontano luglio 2007, la falla di sicurezza CSRF sarebbe stata comunicata all'epoca a Google, che però non avrebbe dato importanza a questo pericolo data la difficoltà di attuazione.

Una falla Cross-Site Request Forgery crea delle richieste ad hoc da inviare a un'applicazione sfruttando le autorizzazione di un user autenticato.

In Gmail la pagina che permette di cambiare la password garantisce l'accesso solo se si ha il cookie di sessione corretto: un cracker quindi dovrebbe creare delle pagine ad hoc, dirottare gli utenti verso queste pagine per cambiare i dati di accesso utilizzando il social engineering, magari tramite una email di phishing, procedura resa più semplice dal momento che la funzione richiede dati tramite metodo GET e non POST (maggiormente sicuro).

Il gigante di Mountain View afferma di non aver ricevuto notifiche di utenti che siano caduti in questo tipo di exploit e che ne risulta difficile l'attuazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

{Viktor}
virtuality Leggi tutto
7-3-2009 15:33

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali sono le tue competenze nel campo della multimedialitÓ?
Uso un Media Player per guardare gli allegati che mi arrivano per posta o che trovo in rete
Mi basta riuscire a fare una copia di backup dei miei CD e DVD
Non sono molto esperto, ma cerco di imparare
Sono un amatore evoluto: monto i miei filmati e masterizzo i DVD
Sono un professionista del settore

Mostra i risultati (2001 voti)
Aprile 2021
Se l'FBI, zitta zitta, si mette a patchare i server altrui
Colpevoli di ransomware
Tutti gli home banking sono a rischio, se usi Facebook
Windows 10 rileverà la presenza dell'utente davanti al computer
Yahoo Answers chiude i battenti per sempre
Aggiornamento urgente per iPhone e iPad
Marzo 2021
La macchina di Anticitera
Hacker contro Richard Stallman, la macchina del fango
Robot assassini crescono
Tracker nelle app: cosa sta succedendo in Rete?
Recupero IVA: oltre il 50% non viene rivendicata
Quiz: sei in una zona senza copertura cellulare
Bitcoin, un dilemma etico
Hackerate 150mila videocamere di sorveglianza, tra cui quelle di Tesla
Personal killer robot
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 18 aprile


web metrics